Prima parte
Regolamenti generali

 

§ Tribunali del lavoro 1

La giurisdizione in materia di lavoro - §§ 2 a 3 - esercitata dai piatti di lavoro - §§ 14 a 31 -, i piatti di lavoro statali - §§ 33 a 39 - e Bundesarbeitsgericht - §§ 40 a 45 - (piatti per gli elementi di lavoro).

 

§ La giurisdizione 2 nel processo di condanna

(1) I tribunali del lavoro sono gli unici responsabili

1.

controversie civili tra parti contrattuali collettive o tra loro e terze parti in base a contratti collettivi o l'esistenza o l'inesistenza di contratti collettivi;

2.

controversie civili tra parti contrattuali o tra loro e terzi a seguito di atti non autorizzati in caso di azioni sindacali o di libertà di associazione, compresi i relativi diritti di associazione;

3.

Contenzioso civile tra dipendenti e datori di lavoro

a)

dal rapporto di lavoro;

b)

l'esistenza o la non esistenza di un rapporto di lavoro;

c)

Negoziati sull'entrata in un rapporto di lavoro e le sue conseguenze;

d)

da atti non autorizzati, nella misura in cui sono legati al rapporto di lavoro;

e)

su documenti di lavoro;

4.

controversie civili tra dipendenti o i loro superstiti e

a)

I datori di lavoro su rivendicazioni legalmente o direttamente collegate al rapporto di lavoro;

b)

organismi collettivi di parti contrattuali collettive o istituzioni sociali di diritto privato riguardanti diritti o diritti di lavoro che sono legalmente o direttamente collegati al rapporto di lavoro;

a meno che non venga data la giurisdizione esclusiva di un altro tribunale;

5.

controversie civili tra dipendenti o loro superstiti e l'istituzione di un'assicurazione d'insolvenza sui sinistri Servizi l'assicurazione fallimentare ai sensi della quarta sezione della prima parte della legge sul miglioramento delle pensioni professionali;

6.

controversie civili tra datori di lavoro ed enti di cui al punto 4 (b) e al punto 5 e tra di essi, a meno che non venga data la competenza esclusiva di un altro tribunale;

7.

controversie civili tra addetti allo sviluppo e fornitori di servizi di sviluppo ai sensi della legge sull'assistenza allo sviluppo;

8.

controversie civili tra i volontari dell'anno sociale o ambientale volontario o le agenzie di collocamento e i volontari ai sensi della legge sul volontariato giovanile;

8a.

controversie civili tra il governo federale o le agenzie del Federal Volunteer Service o i loro sostenitori e volontari ai sensi del Federal Voluntary Service Act;

9.

controversie civili tra dipendenti da lavoro congiunto e illecito civile, nella misura in cui sono legati al rapporto di lavoro;

10.

Controversie civili tra persone disabili sul luogo di lavoro di workshop per persone disabili e portatori di workshop dai rapporti giuridici simili a dipendenti regolati in § 138 del Nono libro del Codice sociale.

(2) I tribunali del lavoro sono anche responsabili di controversie civili tra lavoratori e datori di lavoro,

a)

che si riferiscono esclusivamente a richieste di prestazioni di un compenso fisso o fisso per un'invenzione dipendente o per una proposta di miglioramento tecnico ai sensi del § 20 paragrafo 1 della legge sulle invenzioni dei dipendenti;

b)

poiché le controversie sul copyright derivanti da rapporti di lavoro si limitano a reclamare esclusivamente l'esecuzione di una remunerazione concordata per l'oggetto.

(3) prima dei pasti per elementi di lavoro rientranti contenzioso non può essere messo sotto paragrafi 1 e 2 se il credito avente un pendente o in un piatto di brevetto lavoro diventando contenzioso civile del tipo di cui ai punti 1 e 2 in un legale o immediatamente contesto economico e la sua affermazione non è la giurisdizione esclusiva di un altro tribunale.

(4) In base a un accordo, le controversie civili tra le persone giuridiche private e le persone che in virtù del diritto o come membri dell'organismo rappresentativo della persona giuridica sono chiamate a rappresentarle possono anche essere portate davanti ai tribunali del lavoro.

(5) Nelle controversie legali ai sensi di queste regole, il processo avrà luogo.

 

§ 2a competenza nel processo decisionale

(1) Anche i tribunali del lavoro sono i soli responsabili

1.

Questioni derivanti dal Works Constitution Act, a meno che non sia prevista la giurisdizione di un altro tribunale per le misure ai sensi del suo §§ 119 a 121;

2.

Questioni derivanti dalla Speaker Committee Act, a meno che non venga data la giurisdizione di un altro tribunale per le misure ai sensi del suo §§ 34 a 36;

3.

, È venuto a decidere l'elezione dei rappresentanti dei dipendenti del Consiglio di Sorveglianza per la sua rimozione tranne che per il licenziamento ai sensi del § 103 3 comma della legge sulle società che conta dalla legge co-determinazione, la co-determinazione Amendment Act e la legge terza partecipazione.

3a.

Questioni delle sezioni 94, 95, 139 del nono libro del codice sociale,

3b.

Questioni derivanti dalla legge sui comitati aziendali europei, a meno che non sia prevista la giurisdizione di un altro tribunale per le misure ai sensi del suo §§ 43 a 45;

3c.

Questioni da § 51 del Vocational Training Act;

3d.

Questioni da § 10 del Federal Voluntary Service Act;

3e.

Questioni dal SE Participation Act di 22. Dicembre 2004 (I, p. 3675, 3686) con l'eccezione di §§ 45 e 46 e sotto §§ 34 a 39 solo in quanto l'elezione dei rappresentanti dei lavoratori nel corpo vigilanza o di amministrazione e il loro licenziamento, tranne il licenziamento deve essere deciso in base al § 103 paragrafo 3 della Stock Corporation Act;

3f.

Questioni dal SCE Participation Act di 14. Agosto 2006 (I, p. 1911, 1917) con l'eccezione di §§ 47 e 48 e sotto §§ 34 a 39 solo in quanto per decidere l'elezione dei rappresentanti dei lavoratori nel corpo vigilanza o di amministrazione e il loro licenziamento è;

3g.

Questioni di legge sulla partecipazione dei dipendenti a una fusione transfrontaliera di 21. Dicembre 2006 (I, p. 3332) con l'eccezione di §§ 34 e 35 e sotto §§ 23 a 28 solo in quanto l'elezione dei rappresentanti dei lavoratori nel corpo vigilanza o di amministrazione e il loro licenziamento con l'eccezione di licenziamento 103 para. 3 della Stock Corporation Act;

4.

la decisione sull'equità e il potere contrattuale collettivo di un'associazione.

(2) Nelle controversie relative a queste regole, il processo decisionale ha luogo.

 

§ Giurisdizione 3 in altri casi

Il motivata ai §§ 2 e 2a giurisdizione esiste anche nei casi in cui la causa è depositata da un cessionario o da una persona che è autorizzato a farlo per legge, invece di creditore oggettivamente o del debitore.

 

§ 4 Esclusione della giurisdizione sul lavoro

Nei casi di § 2 para 1 e 2, la giurisdizione sul lavoro può essere esclusa in conformità con §§ 101 a 110.

 

§ Termine 5 del dipendente

(1) I dipendenti ai sensi della presente legge sono lavoratori e dipendenti, nonché quelli impiegati per la loro formazione professionale. così come le altre persone che sono considerati persone dipendenti, come a causa della loro dipendenza economica da un dipendente e gli operai di fabbricazione artigianale e lo stato uguale (-. -. legali Gazette I pag 1 § 14 di compiti legge del 1951 marzo 191) si applicano. Quando i lavoratori non si applicano in società di una persona giuridica o di un intero popolo, che sono chiamati per legge, statuto o contratto sociale da solo o come membri dell'organo di rappresentanza per rappresentare la persona o le persone giuridiche interezza.

(2) I dipendenti pubblici non sono lavoratori in quanto tali.

(3) Gli agenti commerciali devono essere considerati come dipendenti ai sensi della presente legge se appartengono al gruppo di persone per le quali, ai sensi del § 92a del codice di commercio, il limite inferiore del contratto Servizi può essere impostato dell'imprenditore, e se hanno ottenuto non più di euro 1.000 a causa del contratto di remunerazione tra cui commissioni e compensazione per sostenute per spese professionali regolari durante gli ultimi sei mesi del contratto, con una durata del contratto più breve durante il quale, al mese in media. Il ministero federale del Lavoro e degli Affari Sociali e il Ministero federale della Giustizia, la specifica nel limite di compensazione frase 1 da ordinanza che non richiedono il consenso del Bundesrat, adattato alle condizioni salariali e dei prezzi prevalenti nel concerto con il Ministero Federale dell'Economia e della Tecnologia.

 

§ 6 Occupazione dei tribunali del lavoro

(1) I tribunali del lavoro sono composti da giudici e giudici onorari di lavoratori e datori di lavoro.

(2) (soppresso)

 

§ 6a Regole generali sull'ufficio di presidenza e la distribuzione degli affari

Per i tribunali del lavoro, le disposizioni del titolo II dell'atto giudiziario si applicano mutatis mutandis in base alle seguenti disposizioni:

1.

Nel caso di un tribunale del lavoro con meno di tre incarichi giudiziari, i doveri del presidio sono esercitati dal presidente o, in caso di nomina di due presidenti, previo accordo dei presidenti. Se i presidenti non sono d'accordo, il presidio del tribunale del lavoro statale o, in mancanza, il presidente di questo tribunale decide.

2.

Nel caso di un tribunale del lavoro provinciale con meno di tre incarichi giudiziari, i doveri del presidio sono esercitati dal presidente in consultazione con il presidente, purché vi sia un secondo presidente.

3.

Il giudice supervisore determina quali compiti giudiziari svolge.

4.

Ogni giudice onorario può appartenere a diversi portavoce.

5.

I giudici delle Camere di lavoro sono guidati dai giudici professionisti.

 

§ Ufficio 7, raccolta fondi

(1) In ogni tribunale per questioni di lavoro, verrà creato un ufficio con il numero richiesto di impiegati. L'istituzione dell'ufficio determinata dal Tribunale Federale del Lavoro, dal Ministero Federale del Lavoro e degli Affari Sociali in consultazione con il Ministero Federale della Giustizia. L'istituzione dell'ufficio determina la massima autorità statale competente presso i tribunali del lavoro e i tribunali del lavoro regionali.

(2) I costi dei tribunali del lavoro e dei tribunali statali sono a carico del paese che li costruisce. I costi del Tribunale Federale del Lavoro sono a carico del governo federale.

 

§ Corso 8 della procedura

(1) In prima istanza, i tribunali del lavoro sono competenti.

(2) Le sentenze dei tribunali del lavoro sono rivolte al Landesarbeitsgerichte in conformità con § 64 Abs. 1.

(3) Contro le sentenze del Landesarbeitsgerichte la revisione ha luogo presso il Tribunale Federale del Lavoro in conformità con § 72 paragrafo 1.

(4) Le decisioni dei tribunali del lavoro e dei loro presidenti nel processo decisionale sono rivolte al Tribunale del lavoro dello Stato in conformità con § 87.

(5) Le decisioni dei tribunali del lavoro regionali nella procedura di risoluzione sono rivolte al Tribunale federale del lavoro in conformità con § 92.

 

§ 9 Regole procedurali generali e protezione legale in caso di procedimenti giudiziari eccessivi

(1) La procedura deve essere accelerata in tutti i punti.

(2) Le disposizioni dei funzionari di notifica e di applicazione di legge Giudicato oltre al mantenimento dell'ordine in occasione della riunione sul linguaggio della corte, per quanto riguarda l'esercizio di attività giurisdizionale da tirocinanti e deliberazione e le votazioni si applica mutatis mutandis in tutti i casi. Le disposizioni del titolo XVII della legge sui tribunali applicano, mutatis mutandis, a condizione che al posto del Oberlandesgericht Landesarbeitsgericht, in luogo della Federal Bundesarbeitsgericht e il luogo di procedura civile si verifica l'Arbeitsgerichtsgesetz.

(3) Le norme che regolano l'esecuzione dei tribunali ordinari da parte delle forze dell'ordine si applicano mutatis mutandis. Come Rechtspfleger possono essere nominati solo i funzionari che hanno passato il Rechtspflegerprüfung o l'esame per il servizio senior nella giurisdizione del lavoro.

(4) I testimoni e gli esperti ricevono un risarcimento o un rimborso ai sensi della legge sulla remunerazione e sulla remunerazione giudiziaria.

(5) Tutte le decisioni che possono essere impugnate da un ricorso temporaneo contengono le informazioni sull'appello. Nella misura in cui non viene presentato un appello, devono essere fornite istruzioni appropriate. Il termine per l'impugnazione inizia solo se il partito o la persona in questione è stato informato del ricorso e in cui l'appello deve essere presentata, il giudice, l'indirizzo della corte e osservare un termine e la forma della scrittura. Una volta che l'informazione è stata omessa o non correttamente concesso, la presentazione del ricorso è consentito solo entro un anno dalla notifica della decisione, a meno che l'alloggio a causa di forza maggiore era impossibile prima della scadenza di un anno o istruzione è fatto vedere che un ricorso non è stato dato ; § 234 para. 1, 2 e 236 § par. 2 del codice di procedura civile si applicano in caso di forza maggiore.

 

§ Capacità di parte 10

Nei procedimenti giudiziari del lavoro, i sindacati e le associazioni di datori di lavoro, nonché le associazioni di tali associazioni sono anche competenti per le parti; nei casi di cui al § 2a par. 1 n. 1 a 3f sono anche dopo la legge sulle relazioni industriali, legge il Comitato di altoparlante, la legge co-determinazione, la cogestione Amendment Act, la legge terza partecipazione, il § 139 del Libro Nove del codice sociale, il § 51 la legge sulla formazione professionale e questi leggi adottate ordinanze e ai sensi della legge sui comitati aziendali europei, l'atto di partecipazione SE, la legge di partecipazione SCE e la legge sulla partecipazione dei lavoratori in una fusione transfrontaliera coinvolto le persone e le agenzie coinvolte. Party-vita in procedimenti giudiziari del lavoro nei casi di cui al § 2a par. 1 n. 4 le associazioni dei lavoratori e dei datori di lavoro, nonché la più alta autorità del lavoro della Federazione e dei paesi della regione, le attività dell'Associazione si estende.

 

§ Rappresentazione del processo 11

(1) Le parti possono condurre la controversia dinanzi al tribunale del lavoro stesso. Parti che fanno una straniera o loro assegnato allo scopo della raccolta per conto di terzi credito pecuniario asserito deve essere rappresentato da un avvocato in qualità di agente, in quanto non sono stati autorizzati a norma del paragrafo 2 per rappresentare il creditore o ritirare un reclamo il cui originale Sono creditori.

(2) Le parti possono essere rappresentate da un avvocato come procuratore. Inoltre, i rappresentanti autorizzati sono autorizzati a rappresentare solo davanti al tribunale del lavoro

1.

Dipendenti del partito o di una società affiliata (§ 15 della Stock Corporation Act); Le autorità e le persone giuridiche di diritto pubblico, comprese le associazioni da loro costituite per l'esercizio delle loro funzioni pubbliche, possono essere rappresentate anche da dipendenti di altre autorità pubbliche o persone giuridiche, comprese le associazioni da loro costituite per svolgere le loro funzioni pubbliche,

2.

familiari adulti (§ 15 del Codice Fiscale, § 11 del Civil Partnership Act), persone abilitate a servire come giudici e compagni, se la rappresentazione non è correlata ad un'attività retribuita,

3.

associazioni indipendenti di dipendenti con scopi sociali o professionali per i loro membri,

4.

Sindacati e associazioni di datori di lavoro e associazioni di tali associazioni per i loro membri o per altre associazioni o associazioni di orientamento simile e loro membri;

5.

persone giuridiche le cui azioni sono tutti di una delle agenzie di cui al punto 4 posseduta se la persona giuridica porta solo la consulenza legale e la rappresentazione di questa organizzazione e dei suoi membri o altre associazioni o raggruppamenti di orientamento simile e dei loro membri secondo le loro statuti, e se l'organizzazione per le attività degli agenti responsabili.

Gli agenti, che non sono persone fisiche, agiscono attraverso i loro organi e agenti responsabili della loro rappresentanza.

(3) Gli agenti della Corte, che non hanno diritto a rappresentare a norma del paragrafo 2 indietro di non impugnabile. Gli atti di un rappresentante non autorizzato e qualsiasi servizio o comunicazione a tale agente saranno efficaci fino al suo rifiuto. Il giudice può 2 2 paragrafo sentenza n. 1 3 al designato autorizzato vietare ulteriormente rappresentanza da non impugnabile quando non sono in grado di presentare i fatti e il rapporto di contenzioso appropriate.

(4) davanti alla Corte Federale del Lavoro e del Tribunale Regionale del Lavoro, le parti, altri che lasciare che il procedimento dinanzi un giudice azioni e di processo approvati o richiesti che possono essere fatte prima che il cancelliere della carica, rappresentato da rappresentati. I rappresentanti autorizzati, diversi dagli avvocati, sono le organizzazioni di cui al paragrafo 2, 2 No. 4 e 5. Questi devono agire in giudizio dinanzi al Tribunale Federale del Lavoro da persone qualificate come giudici. Una parte autorizzata a rappresentare in conformità con la frase 2 può rappresentare se stessa; Imposta 3 rimane intatto.

(5) I giudici possono non apparire come delegati davanti al tribunale a cui appartengono. I giudici volontari, ad eccezione dei casi del paragrafo 2, frase 2 No. 1, potrebbero non comparire davanti a un pannello a cui appartengono. Paragrafo 3 frase 1 e 2 si applica di conseguenza.

(6) Al processo, le parti potrebbero apparire con assistenza. L'aiuto può essere assistito in contenzioso in cui le parti possono condurre la controversia come proxy. Il tribunale può consentire ad altre persone di assistere se ciò è appropriato e se è necessario farlo nelle circostanze del caso. La frase 3 e 1 del paragrafo 3 e il paragrafo 5 si applicano di conseguenza. Le informazioni fornite dall'Assistenza si ritengono sollevate dalla parte a meno che non siano immediatamente revocate o corrette da quest'ultima.

 

§ 11a assegnazione di un avvocato, assistenza legale

(1) Una parte incapace di pagare i costi del processo senza pregiudizio per la manutenzione richiesta a loro e alle loro famiglie e che non può essere rappresentata da un membro o dipendente di un'unione o associazione di datori di lavoro, ha il presidente su richiesta del tribunale del lavoro di nominare un avvocato se l'altra parte è rappresentata da un avvocato. La parte deve essere informata della loro domanda.

(2) Il compito può essere omesso se non è necessario per motivi particolari o se l'accusa è palesemente sfrenata.

(2a) I paragrafi 1 e 2 si applicano anche al patrocinio a spese transfrontaliera nell'Unione europea ai sensi della direttiva 2003 / 8 / CE del 27. Gennaio 2003 per migliorare l'accesso alla giustizia nelle controversie rispetto transfrontaliera attraverso la definizione di norme minime comuni relative al patrocinio a spese in tali controversie (UE n. L 26 S. 41 GU. CE n. L 32 S. 15, GU.).

(3) Le disposizioni del codice di procedura civile relative all'assistenza giudiziaria e all'assistenza giudiziaria transfrontaliera nell'Unione europea ai sensi della direttiva 2003 / 8 / CE si applicano mutatis mutandis ai procedimenti dinanzi ai tribunali in materia di occupazione.

(4) Il Ministero federale degli affari Lavoro e Sociali ha il potere di semplificare e standardizzare il processo mediante ordinanza approvata dal Bundesrat di introdurre forme per la dichiarazione del partito sulla loro situazione personale e finanziaria (§ 117 par. 2 del codice di procedura civile).

 

§ Costi 12

La legge sulle spese di amministrazione e le norme di ordine giudiziario si applicano di conseguenza, a meno che non siano direttamente applicabili. In caso di confisca dei tribunali e delle spese amministrative, le autorità esecutive dell'amministrazione della giustizia o le autorità altrimenti responsabili ai sensi del diritto provinciale forniscono assistenza amministrativa ai tribunali per le questioni relative all'impiego in quanto non svolgono tali compiti come propri. L'autorità di esecuzione è per le rivendicazioni che sorgono presso il Tribunale Federale del Lavoro, il centro di addestramento giudiziario del Tribunale Federale del Lavoro.

 

§ 12a obbligo di pagare

(1) Nella sentenza di primo grado, non v'è alcuna pretesa del partito vincente per la compensazione per il tempo e il fallimento del rimborso per l'assistenza di un agente di assistenza o di processo. Prima della conclusione dell'accordo sulla rappresentanza, si deve fare riferimento all'esclusione del rimborso secondo il Teorema 1. Impostare 1 non si applica alle spese sostenute dal convenuto in che l'attore ha chiamato un tribunale di giurisdizione generale, la giurisdizione amministrativa generale, la competenza finanziaria o sociale e questo ha fatto riferimento alla controversia al giudice del lavoro.

(2) Se nel processo di giudizio di seconda istanza, il costo per § 92 par. 1 del codice di procedura civile relativamente diviso ed è parte di un avvocato, l'altra parte da un rappresentante associazione § 11 par. 2 impostare 2 n. 4 e 5 rappresentato Nel caso di spese extragiudiziali, quella parte deve essere trattata come se fosse stata rappresentata da un avvocato. Tuttavia, le richieste di rimborso sono valide solo nella misura in cui i loro costi maturano effettivamente in singoli casi.

 

§ Assistenza legale 13

(1) I tribunali del lavoro forniscono assistenza legale ai tribunali del lavoro. Se l'atto ufficiale deve essere svolto al di fuori della sede di un tribunale del lavoro, il tribunale distrettuale deve fornire assistenza legale.

(2) Si applicano mutatis mutandis le disposizioni della legge sulla giustizia giudiziaria in materia di assistenza giudiziaria e l'atto introduttivo della legge sul sistema giudiziario sulle comunicazioni tra procedure diverse.

 

§ 13a Procedure internazionali

Le disposizioni del libro 11 del codice di procedura civile per la cooperazione giudiziaria nell'Unione europea si applicano ai procedimenti dinanzi ai tribunali del lavoro, salvo quanto diversamente previsto nella presente legge.

Seconda parte
Struttura dei tribunali del lavoro

una sezione
campi da lavoro

§ Stabilimento e organizzazione 14

(1) I tribunali del lavoro sono stati istituiti nei paesi.

(2) Per legge sono ordinati

1.

l'istituzione e l'abrogazione di un tribunale del lavoro;

2.

il trasferimento di un seggio di tribunale;

3.

Cambiamenti nella demarcazione dei distretti giudiziari;

4.

l'assegnazione di singole aree disciplinari a un tribunale del lavoro per i distretti di diversi tribunali del lavoro;

5.

l'istituzione di camere del Tribunale del lavoro in altri luoghi;

6.

il trasferimento di casi pendenti a un altro tribunale per azioni ai punti 1, 3 e 4 se la giurisdizione non è disciplinata dalle norme applicabili fino ad oggi.

(3) Diversi paesi possono convenire di istituire un tribunale del lavoro comune o una camera congiunta di un tribunale del lavoro o di estendere le giurisdizioni al di là dei confini nazionali, anche nelle singole materie.

(4) L'autorità suprema competente del Land può ordinare che le giornate di giudizio siano tenute fuori dalla sede del tribunale del lavoro. Il governo provinciale può inoltre stabilire con ordinanza che i giorni di giudizio si tengano al di fuori della sede del tribunale del lavoro. Il governo provinciale può trasferire l'autorizzazione secondo la sentenza 2 per ordinanza all'autorità competente suprema del Land.

(5) Nella preparazione di disposizioni giuridiche di cui al paragrafo 2 n. 1 a 5 e 3 paragrafo sindacati e le associazioni dei datori di lavoro che hanno notevole importanza per il mondo del lavoro nel territorio del paese, ascoltando lo sono.

 

§ 15 Amministrazione e supervisione

(1) Gli affari dell'amministrazione e la supervisione dell'amministrazione sono effettuati dall'autorità statale competente competente. Prima dell'adozione delle istruzioni generali relative all'amministrazione e alla supervisione dei servizi, a meno che non siano di natura puramente tecnica, devono essere consultate le associazioni elencate nel § 14 paragrafo 5.

(2) Per regolamento provinciale, il governo provinciale può affidare incarichi amministrativi e normativi al presidente del tribunale del lavoro statale o al presidente del tribunale del lavoro o, se vi sono diversi presidenti, a uno di essi. Il governo provinciale può trasferire l'autorizzazione secondo la sentenza 1 per ordinanza all'autorità competente suprema del Land.

 

§ Composizione 16

(1) Il tribunale del lavoro è composto dal numero richiesto di presidenti e giudici onorari. La metà dei giudici onorari proviene dai circoli dei dipendenti e dei datori di lavoro.

(2) Ciascuna camera del tribunale del lavoro sarà composta da un presidente e un giudice onorario composti ciascuno da lavoratori e datori di lavoro.

 

§ 17 formazione di camere

(1) L'autorità suprema competente della terra determina il numero di camere dopo aver ascoltato le associazioni menzionate in § 14 para 5.

(2) se necessario, delle il governo dello stato può formare dalla normativa per determinate controversie professioni e gruppi commerciali e alcuni dei lavoratori Chambers qualificati. La responsabilità di una camera multipla può essere esteso mediante regolamento agli altri pasti ambienti industriali o parti di essi, a condizione che l'estensione per una promozione utile o esecuzione più veloce del metodo è appropriato. Le disposizioni di legge, sulla base dei tassi di 1 e 2 prendere accordi per il trasferimento dei casi pendenti a un altro tribunale a meno che le norme sulle procedure di manipolazione sono appropriati e la responsabilità di non conformi alle normative vigenti. § 14 para. 5 applicare conseguenza.

(3) Il governo provinciale può trasferire l'autorizzazione di cui al paragrafo 2 per ordinanza all'autorità competente suprema del Land.

 

§ 18 Nomina del Presidente

(1) I presidenti sono nominati su proposta dell'autorità suprema terriera competente previa consultazione con un comitato conformemente alla legislazione nazionale.

(2) Il comitato sarà istituito dall'autorità competente suprema del Land. Deve includere in parti uguali rappresentanti dei sindacati e delle associazioni di datori di lavoro di cui al § 14 paragrafo 5 nonché la giurisdizione sul lavoro.

(3) Allo stesso tempo, un altro presidente può essere assegnato a un altro presidente in un altro tribunale del lavoro.

(4) - (6) (rilasciato)

(7) I tribunali del lavoro possono utilizzare i giudici in libertà vigilata e giudici per contratto.

 

§ Rappresentazione permanente 19

(1) Se un tribunale del lavoro è composto da un solo presidente, il presidio del tribunale del lavoro statale nomina un giudice del suo distretto con la rappresentanza permanente del presidente.

(2) Se in un tribunale del lavoro è necessaria la sostituzione temporanea da parte di un giudice di un altro tribunale, allora il presidio del tribunale del lavoro statale ordina a un giudice del proprio distretto la rappresentazione per un massimo di due mesi. In casi urgenti, il Presidente del Tribunale del lavoro dello Stato può nominare un rappresentante temporaneo al posto del Presidium. I motivi dell'ordine devono essere registrati per iscritto.

 

§ Nomina 20 dei giudici onorari

(1) I giudici onorari sono nominati per un periodo di cinque anni dall'autorità competente dello Stato più alto o dall'organo nominato dal governo statale per ordinanza. Il governo provinciale può trasferire l'autorizzazione secondo la sentenza 1 per ordinanza all'autorità competente suprema del Land.

(2) I giudici onorari sono commisurati più conveniente considerare le minoranze dagli elenchi proposta si riferisce alle autorità competenti dei sindacati provinciali esistenti, le associazioni indipendenti di lavoratori con la politica sociale e del lavoro stabiliti e le associazioni dei datori di lavoro, nonché l'in 22 para. 2 No. 3 società designate o associazioni dei datori di lavoro.

 

§ 21 Prerequisiti per la nomina a giudice onorario

(1) I giudici volontari sono dipendenti e datori di lavoro che sono membri di 25. Hanno completato i loro anni di servizio e lavorano o vivono nel distretto del Tribunale del lavoro.

(2) L'ufficio del giudice volontario è escluso

1.

coloro che, a seguito della sentenza, non hanno la capacità di ricoprire cariche pubbliche o sono stati condannati a pene detentive di più di sei mesi per atti intenzionali;

2.

chi è accusato di un atto che può comportare la perdita della capacità di ricoprire cariche pubbliche;

3.

chi non ha il diritto di votare per il Bundestag tedesco.

Le persone che sono cadute in collasso finanziario non dovrebbero essere nominate giudici onorari.

(3) I funzionari e i dipendenti di un tribunale del lavoro non possono essere nominati giudici onorari.

(4) L'ufficio del giudice onorario, nominato giudice onorario in una causa giudiziaria superiore, termina con l'inizio del mandato nel grado più elevato. Nessuno può allo stesso tempo essere un impiegato onorario o un datore di lavoro o essere nominato giudice onorario in più di un tribunale per questioni relative all'occupazione.

(5) è la mancanza di un requisito per la nomina noto tardive e un requisito cade continuato in seguito, i giudici onorari, su richiesta dell'autorità competente (§ 20) o partoriscono su loro richiesta dal suo incarico. La domanda è decisa dalla Camera del Landesarbeitsgericht (Tribunale del lavoro regionale), determinata in anticipo dal presidium per ciascun esercizio finanziario. Prima della decisione, il giudice onorario è ascoltato. La decisione è incontestabile. Il consiglio responsabile della condanna 2 può ordinare che il giudice onorario non sia nominato dall'Ufficio fino a quando non sia stata data la decisione sul parto.

(6) Se il giudice onorario perde il suo status di lavoratore o datore di lavoro a causa del raggiungimento del limite di età, il paragrafo 5 si applica a condizione che il confinamento da parte dell'Ufficio sia consentito solo su richiesta del giudice onorario.

 

§ 22 Giudice onorario di circoli di datori di lavoro

(1) I giudici onorari dei datori di lavoro possono anche essere coloro che temporaneamente o regolarmente non impiegano lavoratori in determinati periodi dell'anno.

(2) Possono anche essere chiamati giudici volontari dai circoli dei datori di lavoro

1.

nel caso di una persona giuridica o di un gruppo di persone, le persone che in virtù della legge, dello statuto o dello statuto o solo come membri dell'organismo rappresentativo sono chiamate a rappresentare la persona giuridica o il gruppo di persone;

2.

Amministratori delegati, direttori di fabbrica o dirigenti di personale, nella misura in cui hanno il diritto di assumere dipendenti nell'impresa o persone a cui è stata concessa la procura o l'autorizzazione generale;

3.

dipendenti pubblici e dipendenti del governo federale, dei Länder, dei comuni, delle associazioni di comuni e di altre società, istituzioni e fondazioni di diritto pubblico secondo un ordine più dettagliato dell'autorità federale o statale suprema competente;

4.

Membri e dipendenti di associazioni di datori di lavoro, nonché membri del consiglio di amministrazione e dipendenti di associazioni di tali associazioni, se queste persone sono autorizzate in virtù di statuto o procura per la rappresentazione.

 

§ 23 Giudice onorario da circoli di dipendenti

(1) Anche il giudice volontario dei circoli di lavoratori può essere chi è disoccupato.

(2) i lavoratori stanno per la nomina a membri giudici onorari e dipendenti di sindacati, associazioni indipendenti di lavoratori con la politica sociale e del lavoro stabilito, così come i membri del consiglio e dipendenti da raggruppamenti di unioni uguali se tali persone sono autorizzate in virtù di statuto o l'autorità di rappresentare , Lo stesso vale per agenti che agiscono come dipendenti di persone giuridiche le cui azioni sono tutti benefico di proprietà di uno dei più citato in frasi organizzazioni 1 e se la persona giuridica svolge solo la consulenza e rappresentanza legale processo dei membri dell'organizzazione in conformità del suo statuto.

 

§ 24 Rifiuto e dimissioni dell'ufficio giudiziario onorario

(1) L'ufficio del giudice onorario può rifiutare o dare le dimissioni,

1.

chi ha raggiunto l'età pensionabile standard del sesto libro del codice sociale;

2.

a chi per motivi di salute viene impedito di svolgere correttamente i compiti;

3.

Chi è così impegnato dal volontariato per il grande pubblico che non si può pretendere che subentrerà nell'ufficio;

4.

chi ha servito da giudice onorario in un tribunale del lavoro durante i dieci anni precedenti;

5.

Colui che riesce a convincere che ragioni importanti, in particolare la cura della sua famiglia, rendono particolarmente difficile per lui svolgere i suoi compiti.

(2) L'autorità responsabile del rifiuto o delle dimissioni è decisa dall'autorità competente (§ 20). La decisione è definitiva.

 

§ 25

(Soppresso)

 

§ Protezione 26 dei giudici onorari

(1) Nessuno può essere limitato ad assumere o esercitare le funzioni di giudice onorario o può essere penalizzato per aver assunto o esercitato le funzioni dell'Ufficio.

(2) Chi confinato un'altra nell'acquisizione o l'esercizio delle sue funzioni di giudice onorario o svantaggiati a causa dell'acquisizione o l'esercizio di ufficio, è punito con la reclusione fino a un anno o con la multa.

 

§ 27 impeachment di giudici onorari

Su richiesta dell'autorità competente (§ 20), un giudice onorario deve essere destituito se viola le sue funzioni ufficiali. 21 5 istituito 2 5 § par. Si applicano di conseguenza.

 

§ 28 Ordnungsgeld contro i giudici onorari

Il stabilite dall'Ufficio di presidenza per ogni anno fiscale in camera di anticipo rispetto al tribunale del lavoro dello Stato non può o non apparirà sulla richiesta del presidente del Tribunale del Lavoro contro un giudice volontario che sfugge alla svolgimento dei propri compiti, soprattutto senza una scusa sufficiente in tempo per le riunioni, per fissare una sanzione amministrativa. Prima della domanda, il presidente del Tribunale del lavoro deve ascoltare il giudice onorario. La decisione è definitiva.

 

§ Comitato 29 di giudici onorari

(1) In ogni tribunale del lavoro con più di una camera si forma un comitato di giudici onorari. Consiste di almeno tre giudici onorari provenienti dallo stesso numero di impiegati e datori di lavoro, eletti dai giudici onorari dei circoli di lavoratori e datori di lavoro in elezioni separate. Il comitato si riunirà sotto la direzione dell'ispettore o, in caso di sua assenza o impedimento, il presidente più anziano del Tribunale del lavoro.

(2) Il comitato prima della formazione delle camere prima di allocazione per ascoltare prima della distribuzione dei giudici onorari nelle camere e prima che stabilisce gli elenchi sull'attrazione dei giudici onorari alle riunioni oralmente o per iscritto. Egli può invitare il presidente del Tribunale del lavoro e della gestione e supervisione principali posizioni (§ 15) desideri dei giudici onorari trasmettere.

 

§ Occupazione 30 delle camere specializzate

I giudici onorari di una camera specializzata devono essere prelevati dai circoli degli impiegati e dai datori di lavoro per i quali è formata la camera specializzata. Se si formano camere specializzate per le controversie dei dipendenti di cui al § 22 paragrafo 2 No. 2, questi dipendenti non possono appartenere a loro come giudici onorari dalle cerchie dei datori di lavoro. Se la competenza di una camera specializzata è estesa in conformità con § 17 para 2, i giudici onorari di questa camera saranno nominati dai distretti di quei tribunali del lavoro per i cui distretti è responsabile la camera di esperti.

 

§ 31 Coinvolgimento di giudici onorari

(1) I giudici laici devono essere utilizzati per gli incontri in ordine di un elenco che il presidente prima dell'inizio dell'anno o prima dell'inizio del termine di recente nominato giudice onorario ai sensi del § 29 par. 2 imposta.

(2) Per l'assistenza degli agenti in caso di circostanze impreviste, una lista ausiliaria può essere stilata da giudici onorari che vivono o risiedono in tribunale o nelle vicinanze.

 

§ 32

(Soppresso)

 

sezione Seconda
Tribunali regionali del lavoro

§ Stabilimento e organizzazione 33

I tribunali statali del lavoro sono istituiti negli stati federali. § 14 para. 2 a 5 deve essere applicato di conseguenza.

 

§ 34 Amministrazione e supervisione

(1) Gli affari dell'amministrazione e la supervisione dell'amministrazione sono effettuati dall'autorità competente suprema del Land. § 15 para. 1 frase 2 si applica di conseguenza.

(2) Per regolamento provinciale, il governo provinciale può delegare affari amministrativi e di vigilanza al presidente del tribunale del lavoro statale. Il governo provinciale può trasferire l'autorizzazione secondo la sentenza 1 per ordinanza all'autorità competente suprema del Land.

 

§ Composizione 35, formazione di camere

(1) Il tribunale del lavoro statale è composto dal presidente, dal numero richiesto di altri presidenti e giudici onorari. La metà dei giudici onorari proviene dai circoli dei dipendenti e dei datori di lavoro.

(2) Ciascuna Camera della Corte Regionale del Lavoro sarà composta da un presidente e un giudice onorario composti ciascuno da lavoratori e datori di lavoro.

(3) La massima autorità statale competente determina il numero di camere. § 17 si applica di conseguenza.

 

§ Presidente 36

Il presidente e gli altri presidenti sono nominati giudici per la vita secondo le norme dello stato secondo la proposta dell'autorità suprema della terra responsabile dopo aver ascoltato i sindacati e le associazioni menzionati in § 14 Abs. 5.

 

§ Giudici onorari 37

(1) I giudici onorari devono aver completato il loro trentesimo anno di vita e dovevano essere giudici onorari di un tribunale del lavoro per almeno cinque anni.

(2) In caso contrario, §§ 20 a 28 si applicano mutatis mutandis all'appuntamento e alla nomina dei giudici onorari nonché al licenziamento e alla cessazione dell'ufficio.

 

§ Comitato 38 di giudici onorari

In ogni tribunale del lavoro statale, si forma un comitato di giudici onorari. Le disposizioni del § 29 paragrafo 1 frase 2 e 3 e del paragrafo 2 si applicano di conseguenza.

 

§ 39 Coinvolgimento di giudici onorari

giudici onorari devono essere utilizzati per gli incontri in l'ordine di una lista, imposta il presidente prima dell'inizio dell'anno o prima dell'inizio del termine di nuova nomina giudice onorario ai sensi del § 38 2 set. § 31 para. 2 deve essere applicato di conseguenza.

 

terza sezione
Tribunale federale del lavoro

§ Stabilimento 40

(1) Il Tribunale federale del lavoro si trova a Erfurt.

(1a) (abbandonato)

(2) Gli affari dell'amministrazione e della supervisione del servizio sono gestiti dal Ministero federale del lavoro e degli affari sociali in accordo con il Ministero federale della giustizia. Il Ministero federale del lavoro e degli affari sociali può, in accordo con il Ministero federale della giustizia, trasferire gli affari amministrativi e di controllo al presidente del Tribunale federale del lavoro.

 

§ Composizione 41, senati

(1) La corte federale del lavoro è composta dal presidente, dal numero richiesto di giudici presidenti, giudici professionali e giudici onorari. La metà dei giudici onorari proviene dai circoli dei dipendenti e dei datori di lavoro.

(2) Ogni Senato sarà composto da un presidente, due giudici e un giudice onorario ciascuno composto da lavoratori e datori di lavoro.

(3) Il numero dei senati determina il Ministero federale del lavoro e degli affari sociali in accordo con il Ministero federale della giustizia.

 

§ giudice federale 42

(1) I regolamenti della legge elettorale giudiziaria si applicano alla nomina dei giudici federali (presidente, giudici presidenti e giudici in base al § 41 paragrafo 1 frase 1). Ministero responsabile ai sensi del § 1 par. 1 del codice elettorale della magistratura è il ministero federale del lavoro e degli affari sociali; decide in consultazione con il Ministero federale della giustizia.

(2) Le persone da nominare devono aver compiuto i trentacinque anni.

 

§ Giudici onorari 43

(1) I giudici onorari sono nominati dal Ministero federale del lavoro e degli affari sociali per un periodo di cinque anni. Si sono dati commisurato più conveniente considerare le minoranze dalle liste proposta dei sindacati, le associazioni indipendenti dei lavoratori con la politica sociale e del lavoro stabilite e le associazioni dei datori di lavoro che hanno notevole importanza per la vita lavorativa del territorio federale, così come il 22 No. 2.

(2) I giudici onorari hanno trentacinquesimo anno di età, in possesso di conoscenze ed esperienze speciali nel campo del diritto del lavoro e la vita lavorativa e di essere stato un tribunale per questioni di lavoro almeno cinque anni giacevano giudici. Si dice che abbia lavorato in Germania da molto tempo come dipendente o datore di lavoro.

(3) Le disposizioni dei §§ 21 a 28 e § 31 essere applicata mutatis mutandis, per l'appuntamento, posizione ed associando i giudici onorari nonché l'impeachment e il rilascio ufficiale, inoltre, che in § 21 par. 5, § frase 27 2 e § decisioni sui tassi di 28 1 sono fatte dalla particolare designato dal Bureau per ogni anno fiscale in anticipo Senato della Corte federale del lavoro.

 

§ Audizione 44 di giudici onorari, regolamento interno

(1) destinare Prima doveri all'inizio dell'anno fiscale, nonché l'assessore giudiziale professionale e giudici onorari sono assegnati ai singoli senati e la Grande Senato, i due dal vivo più antichi giudici di volontariato tra le fila dei lavoratori e dei datori di lavoro possono essere ascoltati.

(2) Il corso degli affari è regolato da un regolamento interno che l'Ufficio decide. Il paragrafo 1 si applica di conseguenza.

 

§ 45 Grande Senato

(1) Un tribunale federale è formato presso il Tribunale Federale del Lavoro.

(2) Il Senato decide se un Senato in una questione legale vuole deviare dalla decisione di un altro Senato o Senato.

(3) Le osservazioni pervenute alla Grande Senato è consentito solo se il Senato deve essere deviato dalla sua decisione, ha dichiarato su richiesta di riconoscimento del Senato, che si distingue per la sua parere legale. Può il Senato, ha lo scopo di deviare dalla sua decisione a causa di un cambiamento nel piano di assegnazione dei diritti di emissione non va sottoposta al Senato prende il suo posto, che ora sarebbe responsabile per l'organigramma per il caso è stato deciso in modo diverso in. Il rispettivo senato decide sulla richiesta e la risposta per risoluzione nell'occupazione richiesta per le sentenze.

(4) Il Senato consapevole può presentare una questione di fondamentale importanza al Senato per decisione se, a suo parere, ciò è necessario per favorire lo sviluppo della legge o per assicurare una giurisprudenza costante.

(5) Il Gran Senato è composto dal Presidente, da un giudice professionista del Senato ciascuno, in cui il Presidente non presiede, e da tre giudici onorari provenienti dai circoli dei lavoratori e dei datori di lavoro. Se al presidente viene impedito di votare, un giudice professionista del Senato al quale appartiene lo sostituirà.

(6) I membri e i rappresentanti sono nominati dal Comitato Esecutivo per un anno finanziario. La Presidenza del Gran Senato è presieduta dal Presidente e, se non è in grado di partecipare, è il membro con la più lunga disponibilità. In caso di parità, il voto del presidente sarà decisivo.

(7) Il Gran Senato decide solo sulla questione legale. Può decidere senza un'udienza. La sua decisione è vincolante nella presente causa per il Senato processuale.

Terza parte
Procedimenti dinanzi ai tribunali di lavoro

una sezione
procedura giudizio

Prima sottosezione
Prima istanza

 

§ Principio 46

(1) La procedura di condanna è utilizzata nelle controversie civili di cui al § 2 para 1 a 4.

(2) Per la sentenza di primo grado, le disposizioni del codice di procedura civile in materia di procedimenti dinanzi ai tribunali locali in conformità a meno che non si applica la presente legge, altrimenti determinato. Le norme relative alla prima data dell'udienza presto e la scritta preliminare (§§ 275 al 277 del codice di procedura civile), concernente una procedura semplificata (§ 495a codice di procedura civile), attraverso il processo di certificazione e di cambiamento (§§ 592 a 605a codice di procedura civile) , in merito alla decisione senza udienza (§ 128 par. 2 del codice di procedura civile) e sul trasferimento di appuntamenti nel periodo dal 1. Luglio a 31. Agosto (§ 227 paragrafo 3 frase 1 del codice di procedura civile) non si applicano. § 127 par. 2 del codice di procedura civile è subordinata alla condizione che il giudice può essere impugnata a prescindere dal valore della controversia a controversie di salvaguardia.

 

§ Procedura di sollecito 46a

(1) Le disposizioni del codice di procedura civile relative alla procedura di pagamento, compresa la lavorazione, si applicano di conseguenza all'ordinanza di pagamento nei tribunali del lavoro, salvo diversa disposizione della presente legge. § 690 comma 3 frase 2 del codice di procedura civile non applicabile.

(2) Responsabile dell'esecuzione dell'ordine di pagamento è la Corte del lavoro, che sarebbe responsabile per l'azione intentata nel procedimento giudiziario.

(3) Il periodo da includere nell'ordine di pagamento sotto § 692 para 1 No. 3 del codice di procedura civile è di una settimana.

(4) Se viene presentata una notifica tempestiva di opposizione e una parte richiede la condotta della procedura orale, il registro deve consegnare tempestivamente il richiedente per giustificare la sua richiesta per iscritto entro due settimane. Quando il reclamo viene ricevuto, il presidente determina la data dell'audizione. Se la dichiarazione di sinistro non viene ricevuta in tempo, la scadenza sarà determinata solo su richiesta dell'imputato fino a quando non sarà ricevuto.

(5) Si ritiene che la controversia sia divenuta pendente in seguito alla notifica dell'ingiunzione di pagamento se la data del procedimento orale è determinata immediatamente dopo la presentazione dell'opposizione.

(6) In caso di opposizione, la corte deve esaminare d'ufficio se l'opposizione è ammissibile e se è stata depositata nella forma giuridica e nel termine. Se uno di questi requisiti manca, l'opposizione deve essere respinta in quanto inammissibile. Se l'opposizione è ammissibile, l'ufficio deve immediatamente informare il richiedente per giustificare la sua richiesta per iscritto entro due settimane. Dopo la scadenza del periodo di giustificazione, il presidente stabilisce immediatamente la data per la procedura orale.

(7) Il ministero federale del Lavoro e Welfare è autorizzata a controllare il flusso di processo per regolamento con l'approvazione del Federal, nella misura in cui ciò sia necessario per la lavorazione uniforme della procedura di pagamento (diagramma di flusso).

(8) Il Ministero federale del lavoro e degli affari sociali è autorizzato a presentare moduli con ordinanza con il consenso del Bundesrat al fine di semplificare l'ordine di pagamento e proteggere il ricorrente. In tal modo, possono essere introdotte diverse forme per le procedure di sollecito nei tribunali che elaborano le procedure per macchina e per le procedure di sollecito nei tribunali che non elaborano le procedure per macchina.

 

§ 46b Procedura europea di ingiunzione di pagamento ai sensi del regolamento (CE) n. 1896 / 2006

(1) Per il procedimento europeo di ingiunzione di pagamento ai sensi del regolamento (CE) n. 1896 / 2006 del Parlamento europeo e del Consiglio dell'12. Dicembre 2006 istituisce un procedimento europeo d'ingiunzione di pagamento (GU. UE n. L 399 1 p) i requisiti della sezione si applica di conseguenza 5 11 del libro del codice di procedura civile, la presente legge non disponga altrimenti.

(2) per il trattamento delle domande di adozione e revisione, nonché l'esecuzione di un ordine di pagamento europea ai sensi del regolamento (CE) n 1896 / 2006, il Tribunale del lavoro è competente, che sarebbe responsabile sollevate nella causa contenzioso originario.

(3) Quando l'articolo 17 cpv. 1 del regolamento (CE) n 1896 / 2006 46 e 4 è § 5a par. Si applica mutatis mutandis. La richiesta di procedimento orale è considerata presentata dal richiedente.

 

§ 46c presentazione di documenti elettronici

(1) la forma scritta prevista altrimenti per slip preparatori e relativi allegati per le applicazioni e le dichiarazioni delle parti, nonché per informazioni, dichiarazioni, relazioni e dichiarazioni da parte di terzi, questa forma è sufficiente per registrare come un documento elettronico quando si adatta per l'elaborazione da parte del giudice è. La persona responsabile deve fornire al documento una firma elettronica qualificata in base alla Firma. Se un documento elettronico trasmesso non è adatto per l'elaborazione da parte del tribunale, questo deve essere segnalato al mittente senza indugio, indicando le condizioni tecniche applicabili.

(2) Il governo federale e i governi statali determinano per la loro area, mediante regolamento legale, il momento in cui i documenti elettronici possono essere presentati ai tribunali e il modulo adatto per l'elaborazione dei documenti. I governi provinciali possono trasferire l'autorizzazione per ordinanza alla rispettiva autorità suprema del Land. L'approvazione del modulo elettronico può essere limitata a singoli tribunali o procedure.

(3) Un documento elettronico è archiviato non appena l'impianto nominato dal tribunale lo registra.

 

§ 46d documento giudiziario elettronico

A meno che questa legge il giudice, l'ufficiale giudiziario, l'impiegato di ufficio o l'ufficiale giudiziario prescrive la firma manoscritta, questa forma è sufficiente per registrare come un documento elettronico, se riferito al personale aggiungere il loro nome alla fine del documento e ha fornito il documento con una firma elettronica qualificata ,

 

§ File elettronico 46e

(1) I file di processo possono essere gestiti elettronicamente. Il governo federale e i governi statali determinano per la loro area per regolamento legale il tempo a partire dal quale sono condotti i file elettronici e le condizioni tecnico-organizzative applicabili per l'istruzione, l'orientamento e la conservazione dei file elettronici. I governi provinciali possono trasferire l'autorizzazione per ordinanza alla rispettiva autorità suprema del Land. L'approvazione del file elettronico può essere limitata a singoli tribunali o procedure.

(2) Le carte e gli altri documenti presentati in formato cartaceo devono essere trasferiti su un documento elettronico per sostituire l'originale. I documenti, se continuano ad essere richiesti in formato cartaceo, devono essere conservati almeno fino alla conclusione legale della procedura.

(3) Il documento elettronico deve includere una nota di quando e da chi i documenti sono stati trasferiti su un documento elettronico.

 

§ Norme speciali 47 sul caricamento e la pubblicazione *)

(1) La domanda deve essere consegnata almeno una settimana prima dell'appuntamento.

(2) Un invito al convenuto a commentare l'affermazione per iscritto di solito non si verifica.

 

§ Legge e giurisdizione 48

(1) §§ 17 a 17b del Judicature Act si applicano mutatis mutandis all'ammissibilità della procedura legale e del tipo di procedura, nonché alla competenza territoriale e di fatto, con le seguenti condizioni:

1.

Risoluzioni secondo § 17a Abs. 2 e 3 della legge sulla giustizia territoriale sono incontestabili.

2.

La decisione secondo § 17a Abs. 4 del Judicature Act è emessa dalla Camera, anche se non ha solo la giurisdizione locale per l'oggetto, anche al di fuori dell'audizione orale.

(1a) Per le controversie ai sensi del § 2 par. 1 no. 3, 4a, 7, 8 e 10 e para. 2 anche il tribunale del lavoro ha giurisdizione nel distretto in cui il lavoratore svolge abitualmente la propria attività o che durano svolge abitualmente. È un lavoro ordinario, ai sensi della sentenza non 1 essere determinato, il Tribunale del lavoro è competente, ha del distretto dal lavoratore svolge abitualmente la propria attività o durano abitualmente porta.

(2) Le parti collettive di contrattazione possono stipulare nel contratto collettivo la competenza di un tribunale del lavoro locale che non è competente per se stesso

1.

controversie civili tra dipendenti e datori di lavoro derivanti da un rapporto di lavoro e da negoziati per l'instaurazione di un rapporto di lavoro disciplinato da un contratto collettivo,

2.

controversie civili derivanti dal rapporto tra un corpo comune di parti collettive di contrattazione e lavoratori o datori di lavoro.

Nell'ambito di un accordo in base collettiva per condannare 1 n. 1 si applicano gli accordi collettivi sul tribunale del lavoro territorialmente competente tra datori di lavoro e lavoratori non tariffarie, se è stato concordato l'applicazione del l'intero accordo collettivo tra di loro. Le restrizioni previste nella Sezione 38 (2 e 3 del codice di procedura civile) non si applicano.

 

§ 48

 

§ Rifiuto di 49 delle persone di corte

(1) Il tribunale della Camera del lavoro decide sul rifiuto dei giudici.

(2) Se viene invalidata dalle dimissioni del membro rifiutato, il tribunale del lavoro statale decide.

(3) Non c'è ricorso contro la decisione.

 

§ Consegna 50

(1) Le sentenze vengono consegnate d'ufficio entro tre settimane dall'invio in ufficio. § 317 comma 1 frase 3 del codice di procedura civile non applicabile.

(2) §§ 174, 178 para 1 No. 2 del codice di procedura civile si applica mutatis mutandis alle persone ammesse alla rappresentazione del processo ai sensi del § 11.

(3) (soppresso)

 

§ 51 Aspetto personale delle parti

(1) Il presidente può ordinare l'apparizione personale delle parti in qualsiasi controversia. Inoltre, si applicano mutatis mutandis le disposizioni del § 141 comma 2 e 3 del codice di procedura civile.

(2) Il presidente può rifiutarsi di ammettere un delegato se, nonostante abbia ordinato il suo aspetto personale, la parte è stata infondata e lo scopo dell'ordine è stato sventato. § 141 para 3 frase 2 e 3 del codice di procedura civile si applica di conseguenza.

 

§ 52 pubblico

I procedimenti dinanzi al tribunale, compreso l'assunzione delle prove e l'annuncio della decisione, sono pubblici. Il tribunale del lavoro può escludere al pubblico per la prova o per una parte del dibattimento se o è da temere da parte del pubblico una minaccia per l'ordine pubblico, in particolare la sicurezza dello Stato, o di una minaccia per la morale quando una delle parti ad esclusione del pubblico è pregato perché il funzionamento - i segreti commerciali, aziendali o dell'invenzione sono soggetti all'audizione o all'assunzione delle prove; Inoltre, § 171b del Judicature Act è applicabile di conseguenza. Nella procedura di qualità, può anche escludere il pubblico per ragioni di opportunità. § La frase 169 2 e §§ 173 a 175 della Judicature Act devono essere applicate di conseguenza.

 

§ Poteri 53 del presidente e del giudice onorario

(1) Salvo decisione contraria, le decisioni e le decisioni non risultanti da una procedura orale sono emesse dal solo presidente. Lo stesso vale per gli atti ufficiali sulla base di una richiesta di assistenza giudiziaria reciproca.

(2) Per il resto, le disposizioni del codice di procedura civile relative alla giurisdizione del tribunale distrettuale si applicano mutatis mutandis ai poteri del presidente e dei giudici onorari.

 

§ Procedura di qualità 54

(1) L'audizione ha inizio con un'audizione davanti al presidente ai fini dell'accordo amichevole tra le parti (negoziazione di avviamento). A tal fine, il Presidente discuterà l'intera controversia con le parti, tenendo conto di tutte le circostanze. Per chiarire i fatti, può fare qualsiasi azione che possa avvenire immediatamente. Tuttavia, inter partes sono esclusi. Il presidente può continuare i negoziati per la fusione con l'accordo delle parti in un'altra riunione, che deve essere effettuata a breve.

(2) L'azione può essere ritirata finché la richiesta non viene presentata senza il consenso del convenuto. Nei negoziati di misericordia, le confessioni giudiziarie in base al § 288 del Codice di Procedura Civile hanno un effetto vincolante solo se sono state dichiarate a verbale. § 39 frase e 1 frase 282 frase 3 del codice di procedura civile non sono applicabili.

(3) Il risultato delle negoziazioni sulla fusione, in particolare la conclusione di un accordo, deve essere incluso nel processo verbale.

(4) Appare una festa nella trattativa qualità o meno la trattativa qualità è successo, l'ulteriore negoziazione confina direttamente o è, nel caso in cui la nuova udienza siano ostacoli per determinare il processo sulla data; Questo deve avvenire presto.

(5) Se entrambe le parti non appaiono o negoziano nei negoziati di fusione, il resto del procedimento deve essere ordinato. Su richiesta di una parte, deve essere determinata la data dell'udienza contestata. Questa richiesta può essere presentata solo entro sei mesi dalla trattativa di merito. Dopo la scadenza del periodo, si applica di conseguenza 269 para 3 a 5 del codice di procedura civile.

(6) Il Presidente può deferire le parti alle trattative di merito e la loro prosecuzione a un giudice designato e non autorizzato (giudici). Il giudice può utilizzare tutti i metodi di risoluzione dei conflitti, compresa la mediazione.

 

§ 54a mediazione, risoluzione extragiudiziale dei conflitti

(1) Il tribunale può proporre alle parti una mediazione o altra procedura di risoluzione extragiudiziale.

(2) Se le parti decidono di condurre una mediazione o altra risoluzione extragiudiziale delle controversie, il tribunale ordina la sospensione del procedimento. Su richiesta di una parte, viene determinata la data per la procedura orale. Per tutti gli altri aspetti, il tribunale riprende il procedimento dopo tre mesi, a meno che le parti non concordino che la risoluzione o la risoluzione extragiudiziale dei conflitti è ancora in corso.

 

§ 55 unica decisione del presidente

(1) Il presidente decide da solo al di fuori del contenzioso

1.

dopo il ritiro dell'azione;

2.

rinuncia al reclamo asserito;

3.

in seguito al riconoscimento della rivendicazione asserita;

4.

in mancanza di una festa;

4a.

respingere l'opposizione a una sentenza contumaciale o un ordine di esecuzione in quanto irricevibile;

5.

in difetto di entrambe le parti;

6.

sulla sospensione temporanea della preclusione;

7.

sulla giurisdizione locale;

8.

sulla sospensione e ordine di sospensione della procedura;

9.

se solo i costi devono essere decisi;

10.

nel caso di decisioni sulla correzione del reato, a meno che una parte non richieda un'udienza orale;

11.

nel caso di § 11 paragrafo 3 sul rifiuto del rappresentante autorizzato o sul divieto di ulteriore rappresentazione.

(2) Il Presidente può, nei casi di paragrafi 1 No 1, 3 e 4a a 10, prendere una decisione senza udienza. Ciò vale anche nel caso del paragrafo 1 No. 2 con il consenso delle parti.

(3) Inoltre, il Presidente decide autonomamente se, all'udienza immediatamente successiva ai negoziati di merito, può essere emessa una sentenza definitiva e le parti richiedono una decisione concorrente da parte del Presidente; l'applicazione deve essere registrata nel verbale.

(4) Il presidente può, prima del processo controverso, emettere una decisione sulle prove, per quanto riguarda gli ordini

1.

l'assunzione di prove da parte del giudice richiesto;

2.

una risposta scritta alla domanda di prova secondo § 377 paragrafo 3 del codice di procedura civile;

3.

la raccolta di informazioni ufficiali;

4.

un'acquisizione di partito;

5.

ottenere un parere esperto scritto.

Gli ordini con i numeri da 1 a 3 e 5 possono essere eseguiti prima dell'udienza contestata.

 

§ 56 Preparazione della prova contestata

(1) Il presidente deve preparare la prova contestata in modo tale da poter essere finalizzata il prima possibile. A tal fine, dovrebbe, se del caso, in particolare

1.

comunicare alle parti di integrare o chiarire le loro memorie preparatorie e di presentare documenti e altri elementi atti a essere rassegnati in tribunale, in particolare fissando un termine per la dichiarazione di alcuni punti che richiedono chiarimenti;

2.

Autorità o agenti di servizio pubblico che richiedono la comunicazione di documenti o la fornitura di informazioni ufficiali;

3.

ordinare l'aspetto personale delle parti;

4.

Testimoni a cui una parte ha fatto riferimento e per invitare esperti in procedimenti verbali e per effettuare un ordine ai sensi della Sezione 378 del codice di procedura civile.

Queste misure devono essere notificate alle parti.

(2) motivo, dedotto solo dopo la scadenza di un termine stabilito a norma del paragrafo 1 impostato 2 no. 1, sono ammessi solo se la sua ammissione non ritardare l'esecuzione della controversia alla soddisfazione libera della corte, o se il partito il ritardo si scusa abbastanza. Le parti devono essere informate delle conseguenze del mancato rispetto del termine fissato nel paragrafo 1 frase 2 N. 1.

 

§ 57 udito davanti alla camera

(1) La negoziazione deve essere completata se possibile in un appuntamento. Se ciò non è fattibile, in particolare perché l'assunzione di prove non può aver luogo immediatamente, allora la data per ulteriori procedimenti, che deve essere seguita immediatamente, deve essere annunciata immediatamente.

(2) La composizione amichevole della controversia dovrebbe essere richiesta durante tutta la procedura.

 

§ 58 Evidence

(1) Nella misura in cui l'assunzione delle prove in tribunale è possibile, si svolge dinanzi alla Camera. Nei restanti casi, l'assunzione delle prove, fatto salvo il § 13, può essere assegnata al Presidente.

(2) I testimoni e gli esperti saranno giurati solo se, in considerazione dell'importanza del certificato, il consiglio ritiene che ciò sia necessario per la risoluzione della controversia. Nel caso di § 377 paragrafo 3 del codice di procedura civile, la dichiarazione giurata è richiesta solo se la Camera lo ritiene necessario per lo stesso motivo.

 

§ Procedura di default 59

Una sentenza contro un giudizio di default può essere impugnata da una parte contro la quale è stata emessa la sentenza entro un periodo di emergenza di una settimana dalla data di servizio. L'opposizione è presentata al tribunale del lavoro per iscritto o presentando una dichiarazione alla trascrizione dell'ufficio. La parte deve essere informata per iscritto contemporaneamente alla consegna del giudizio. § 345 del codice di procedura civile rimane inalterato.

 

§ Annuncio 60 del verdetto

(1) Per pronunciare la sentenza, una data speciale può essere determinata solo se la promulgazione immediata non è possibile alla data in cui è stata emessa, per ragioni particolari, in particolare perché la consultazione non può più avvenire il giorno dell'udienza. La data dell'annuncio è programmata per più di tre settimane se sono necessari motivi importanti, in particolare l'estensione o la difficoltà della questione. Questo vale anche se viene emessa una sentenza in base alla situazione dei file.

(2) Quando viene emessa la sentenza, deve essere comunicata la sostanza delle ragioni della decisione. Questo non si applica se entrambe le parti sono assenti; in questo caso è sufficiente il riferimento al giudizio firmato.

(3) L'efficacia della proclamazione non dipende dalla presenza di giudici onorari. Se una sentenza approvata dalla Camera viene pronunciata senza che siano stati nominati i giudici onorari, il verdetto deve essere firmato dal Presidente e dai giudici onorari.

(4) Il verdetto, unitamente ai fatti e ai motivi della decisione, deve essere firmato dal presidente. Se il giudizio non è pronunciato alla data in cui la procedura orale è chiusa, deve essere in piena forma al momento della sua promulgazione. Una sentenza pronunciata alla data in cui si conclude la procedura orale deve essere presentata per intero alla Segreteria entro tre settimane dalla data dell'annuncio; se ciò non può essere fatto in via eccezionale, entro tale termine la decisione firmata dal presidente è trasmessa all'ufficio senza i fatti e le ragioni della decisione. In questo caso, i fatti e le ragioni della decisione devono essere fatti in modo retrospettivo, firmati dal presidente e inoltrati all'ufficio.

 

§ 61 contenuto del giudizio

(1) Il valore dell'oggetto della controversia è determinato dal Tribunale del lavoro nel giudizio.

(2) parla del giudizio, l'obbligo derivante dall'adozione di un atto, l'imputato, su richiesta del l'attore è anche il caso che l'azione non avviene entro un determinato periodo, ad essere condannata a pagare un fisso dalla compensazione discrezione tribunale del lavoro , La preclusione ai sensi del §§ 887 e 888 del codice di procedura civile è esclusa in questo caso.

(3) Un giudizio provvisorio preliminare, che precede il motivo della domanda, non può essere considerato come un giudizio finale a causa del ricorso.

 

§ 61a Supporto al processo speciale nei procedimenti di licenziamento

(1) I procedimenti in contenzioso riguardanti l'esistenza, l'inesistenza o la cessazione di un rapporto di lavoro devono avere la priorità secondo le seguenti disposizioni.

(2) I negoziati per la fusione dovrebbero aver luogo entro due settimane dalla presentazione della denuncia.

(3) Se la conciliazione ha successo o il processo non sarà completato in una subito dopo un'altra udienza, il presidente chiede al convenuto, entro un termine ragionevole, che deve essere di almeno due settimane per rispondere nel dettaglio a dimostrare l'iniziare a scrivere la denuncia, se il convenuto non ha risposto in modo insufficiente alla domanda.

(4) Il presidente può, per un parere motivato scritto, allegare al richiedente un periodo di tempo ragionevole, che deve essere di almeno due settimane, nel controricorso.

(5) motivo, dedotto solo dopo i termini indicati nel paragrafo 3 o 4, sono ammesse solo se la loro iscrizione non ritardi l'esecuzione della controversia alla soddisfazione libera della corte, o se il partito è una giustificazione sufficiente per il ritardo ,

(6) Le parti devono essere informate delle conseguenze del mancato rispetto dei termini di cui al paragrafo 3 o 4.

 

§ Azione 61b per svantaggio

(1) Una richiesta di risarcimento ai sensi del § 15 del General Equal Treatment Act deve essere presentata entro tre mesi dalla richiesta di risarcimento scritta.

(2) Fare più candidati in tribunale per discriminazione in un secondo rapporto di lavoro o di compensazione avanzamento di carriera al § 15 della legge generale sulla parità di trattamento, è su richiesta del datore di lavoro, il tribunale del lavoro, in cui la prima applicazione è a carico per le restanti azioni legali esclusivamente responsabile. Le controversie legali devono essere deferite a questo Tribunale del lavoro ex officio; i processi sono per la negoziazione simultanea e la decisione di aderire.

(3) Su richiesta del datore di lavoro, la procedura orale non si terrà entro sei mesi dalla presentazione della prima richiesta.

 

§ preclusione 62

(1) Le sentenze dei tribunali del lavoro contro le quali un'opposizione o un ricorso sono ammissibili sono provvisoriamente applicabili. Se il convenuto afferma in modo credibile che l'esecuzione gli porrebbe uno svantaggio irreparabile, il tribunale del lavoro, su sua richiesta, escluderà l'esecutività provvisoria nel giudizio. Nei casi di § 707 para 1 e § 719 para 1 del codice di procedura civile, la preclusione può essere interrotta solo nelle stesse condizioni. L'esecuzione del pignoramento secondo la frase 3 è senza garanzia. La decisione è presa con decisione senza opposizione.

(2) Inoltre, le disposizioni dell'Ottavo Libro del codice di procedura civile si applicano all'applicazione, compreso l'arresto e l'ingiunzione. La decisione sulla richiesta di un'ingiunzione provvisoria può essere emessa in casi urgenti, anche se la richiesta è respinta, senza procedimento orale.

 

§ Trasmissione di sentenze 63 in materia di contrattazione collettiva

Legalmente giudizi vincolanti emesse in controversie civili tra le parti per gli accordi collettivi del contratto collettivo o sull'esistenza o non esistenza del contratto collettivo, l'autorità Terra suprema competente e il Ministero federale degli affari del lavoro e sociali in forma completa sono subito con copie da inviare o trasmettere elettronicamente. Se la competente autorità suprema del Land è l'amministrazione della giustizia territoriale, le copie della sentenza o della sentenza devono anche essere inviate in forma elettronica alla più alta autorità del lavoro nel Land.

Seconda sottosezione
processo d'appello

 

§ Principio 64

(1) A meno che l'appello del ricorso immediato sia dato ai sensi del § 78, le sentenze dei tribunali del lavoro sono rivolte al Landesarbeitsgerichte.

(2) L'appello può essere presentato solo

a)

se è stato ammesso nella sentenza del Tribunale del lavoro,

b)

se il valore dell'oggetto del reclamo supera 600 Euro,

c)

in contenzioso relativo all'esistenza, inesistenza o cessazione di un rapporto di lavoro o

d)

se si tratta di una sentenza contumaciale contro cui l'opposizione non è ammissibile, se l'appello o il ricorso di rinvio si basa sul fatto che il caso dell'omissione colpevole non esisteva.

(3) Il tribunale del lavoro ha l'appello di ammettere se

1.

il caso è di fondamentale importanza,

2.

il caso riguarda le controversie legali

a)

tra le parti collettive di contrattazione collettiva o l'esistenza o l'inesistenza di accordi collettivi,

b)

sull'interpretazione di un contratto collettivo il cui ambito di applicazione si estende oltre il distretto di un tribunale del lavoro, o

c)

tra parti negoziabili o tra loro e terzi a seguito di atti non autorizzati, per quanto riguarda le misure a fini di azione industriale o questioni di libertà di associazione, compreso il diritto associativo associato, o

3.

il tribunale del lavoro in un'interpretazione giuridica con un metodo di cui nel giudizio che è stato rilasciato a favore o contro una delle parti della controversia, o devia da una sentenza del genitore nel caso Landesarbeitsgericht e la decisione si basa su questa deviazione.

(3a) La decisione del tribunale del lavoro sul fatto che l'appello sia ammesso o non ammesso deve essere incluso nel verdetto. Se ciò non è stato fatto, un supplemento appropriato può essere richiesto entro due settimane dalla consegna del giudizio. La Camera può decidere sulla richiesta senza procedimento orale.

(4) Il tribunale del lavoro dello Stato è vincolato all'ammissione.

(5) Se il ricorso non è stato accolto, il ricorrente deve rendere credibile il valore dell'oggetto di ricorso; egli non può essere ammesso all'assicurazione sotto giuramento.

(6) Salvo diversa disposizione della presente legge, le disposizioni del codice di procedura civile relative al ricorso si applicano al procedimento dinanzi ai tribunali regionali del lavoro. Le regole sulla procedura davanti al giudice unico non sono applicabili.

(7) Le disposizioni di cui al § 49 par. 1 e 3, § 50, § 51 par. 1 che §§ 52, 53, 55 par. 1 n. 1 a 9, par. 2 e 4, § 54 comma 6, § 54a che, §§ 56 a 59, 61 par. 2 e 3 e §§ 62 e 63 sopra il rifiuto delle persone giuridiche, le consegne, comparizione personale delle parti, pubblici poteri del Presidente e laici giudici giudici di qualità, la mediazione e risoluzione dei conflitti stragiudiziale, preparano i procedimenti giudiziari contestati dinanzi alla commissione, assunzione delle prove, contumacia, il contenuto della sentenza, l'esecuzione e l'invio di decisioni in termini di contratto collettivo si applicano di conseguenza.

(8) È opportuno dare priorità ai ricorsi in contenzioso riguardanti l'esistenza, l'inesistenza o la cessazione di un rapporto di lavoro.

 

§ 65 Limitazione dell'appello

La Corte d'Appello non controlla se saranno accettate la battuta legale e la procedura e se le violazioni procedurali sono verificati durante la nomina di giudici onorari o sono stati attuali circostanze che precludono la nomina di un giudice onorario per il suo ufficio.

 

§ Deposito 66 di appuntamento, appuntamento

(1) Il termine per la presentazione del ricorso è di un mese e il termine per l'appello è di due mesi. Entrambi i periodi iniziano con la consegna del giudizio completo, ma non oltre cinque mesi dopo la promulgazione. Il ricorso deve essere risolto entro un mese dalla notifica dei motivi del ricorso. Al ricevimento dei motivi del ricorso, il ricorrente deve essere informato del termine per il ricorso. I termini per la creazione del ricorso e l'appello possono essere prorogati su richiesta del presidente, se, nella sua libera condanna, la controversia non è ritardata dal rinnovo o se la parte motiva ragioni sostanziali.

(2) La determinazione della data per la procedura orale deve essere immediata. § 522 para. 1 del codice di procedura civile rimane inalterato; il rigetto del ricorso senza procedimento orale è di competenza del presidente. § 522 para. 2 e 3 del codice di procedura civile non si applicano.

 

§ Approvazione 67 di nuovi mezzi di difesa e difesa

(1) Le domande che sono state correttamente respinte in primo grado rimangono escluse.

(2) motivi nuovi che non sono state sollevate in primo grado contro uno scopo ai sensi del § 56 par. 1 impostato 2 n. 1 o § 61a para. 3 o 4 impostato termine sono ammessi solo se libero dopo la convinzione del Tribunale regionale del lavoro per il congedo non ritardare l'esecuzione della controversia o se il partito è una giustificazione sufficiente per il ritardo. Il motivo della scusa può essere reso credibile su richiesta del Landesarbeitsgericht.

(3) motivi nuovi che in primo grado contrariamente a § 282 par. 1 del codice di procedura civile non presentata in tempo o in contrasto con § 282 par. 2 del codice di procedura civile non è stato informato in tempo utile, sono ammesse solo se la loro ammissione al libero convincimento del Landesarbeitsgericht non ritarderebbe la risoluzione della controversia legale o se la parte non si fosse astenuta da colpa grave in primo grado.

(4) Se è consentito l'argomento motivo nuovo ai sensi dei paragrafi 2 e 3, che sono enunciate questa chiamando ricorrente a motivi di ricorso dalla convenuta nella segreteria chiamata. Will hanno messo in avanti in seguito, essi sono autorizzati solo se sono sostenuti dopo i motivi del ricorso o del ricorso è stata presentata o la tardiva presentazione del libero convincimento del tribunale del lavoro dello Stato non avrebbero ritardare l'esecuzione della controversia o meno per colpa del partito.

 

§ 67

 

§ Rimessa 68

A causa di una carenza nei procedimenti del tribunale del lavoro, la remissione non è ammissibile.

 

§ verdetto 69

(1) La sentenza, insieme con i fatti e le ragioni della decisione, deve essere firmata da tutti i membri della Camera. § 60 para. 1 a 3 e bassi. 4 impostato 2 a 4 si applicano, mutatis mutandis, a condizione che il termine di cui al paragrafo 4 impostato 3 è di quattro settimane e, nel caso di cui al paragrafo 4 impostato 4 fatti e la decisione da parte di tutti i membri della camera sono firmati.

(2) Nella sentenza, la descrizione dei fatti del caso e, nella misura in cui la Corte d'appello segue i motivi della decisione impugnata e lo afferma nella sua sentenza, può dispensare dalla presentazione dei motivi della decisione.

(3) Se la revisione è ammissibile contro la sentenza, i fatti devono contenere una rappresentazione sintetica dei fatti e delle controversie sulla base delle presentazioni orali delle parti. Un riferimento alla sentenza impugnata nonché alle memorie, ai verbali e ad altri documenti è ammesso nella misura in cui ciò non rende la valutazione del caso della parte da parte del tribunale di revisione molto più difficile.

(4) § 540 par. 1 del codice di procedura civile non si applica. § 313a para. 1 frase 2 del codice di procedura civile si applica mutatis mutandis a condizione che non sia necessario prendere una decisione se le parti lo hanno rinunciato; Per inciso, §§ 313a e 313b del codice di procedura civile si applicano mutatis mutandis.

 

§ 70

(Annullato)

 

§ 71

(Soppresso)

Terza sottosezione
processo di revisione

 

§ Principio 72

(1) contro la sentenza definitiva di un tribunale del lavoro dello stato della revisione della Corte federale del lavoro avviene quando è stato approvato con la sentenza del tribunale del lavoro statale o secondo l'ordine della Corte federale del lavoro ai sensi del § 72a par. 5 2 set. § 64 para. 3a deve essere applicato di conseguenza.

(2) La revisione è consentita quando

1.

una questione di diritto decisionale è di fondamentale importanza

2.

il giudizio di una decisione da parte della Corte costituzionale federale, con una decisione del Senato comune dei tribunali federali superiori, con una decisione del Bundesarbeitsgericht o fino a una decisione del Bundesarbeitsgericht non ha agito in questione giuridica, un altro da una decisione di un'altra sezione dello stesso Landesarbeitsgericht o Tribunale del lavoro statale e la decisione si basa su tale deviazione, o

3.

un motivo assoluto per la revisione ai sensi del § 547 No. 1 a 5 del codice di procedura civile o una violazione del diritto ad un'udienza relativa alla decisione è affermato ed esiste.

(3) Il Tribunale Federale del Lavoro è vincolato dall'approvazione della revisione da parte del Tribunale del lavoro dello Stato.

(4) Le sentenze che decidono di ordinare, modificare o cancellare un arresto o un'ingiunzione non possono essere riviste.

(5) Le disposizioni del codice di procedura civile relative alla revisione, ad eccezione del § 566, si applicano mutatis mutandis al procedimento dinanzi al Tribunale federale del lavoro, a meno che la presente legge non disponga altrimenti.

(6) Le disposizioni di cui al § 49 par. 1 che §§ 50, 52 e 53, § 57 par. 2, § 61 par. 2 e § 63 sopra il rifiuto delle persone giuridiche, la consegna, i poteri pubblici del Presidente e il giudice onorario, la composizione amichevole della controversia nonché il contenuto del giudizio e l'invio di sentenze nelle questioni contrattuali collettive si applicano di conseguenza.

 

§ 72a reclamo senza ammissione

(1) La mancata ammissione della revisione da parte del Tribunale del lavoro dello Stato può essere impugnata in modo indipendente mediante ricorso.

(2) L'appello deve essere presentato per iscritto alla Corte Federale del Lavoro entro un periodo di emergenza di un mese dopo la notifica della piena sentenza scritta. L'atto di ricorso deve essere accompagnato da una copia o da una copia autenticata della sentenza contro la quale deve essere presentato il ricorso.

(3) L'appello deve essere motivato entro un periodo di emergenza di due mesi dopo la consegna del giudizio completo. La ragione deve includere:

1.

la spiegazione dell'importanza fondamentale di una questione giuridica e la sua rilevanza

2.

il nome della decisione da cui discende la sentenza del Landesarbeitsgericht, oppure

3.

la presentazione di un motivo assoluto per la revisione ai sensi del § 547 N. 1 a 5 del codice di procedura civile o la violazione del diritto di essere ascoltato e la rilevanza della violazione.

(4) La presentazione del ricorso ha effetto sospensivo. Le disposizioni del § 719 comma 2 e 3 del codice di procedura civile devono essere applicate di conseguenza.

(5) Il tribunale del lavoro dello stato non è autorizzato a modificare la sua decisione. Il Tribunale Federale del Lavoro decide con il coinvolgimento dei giudici onorari con una decisione che può essere presa senza procedimento orale. I giudici onorari non collaborano se il reclamo di non ammissione viene respinto in quanto inammissibile, poiché non è consentito o non è stato presentato e giustificato nella forma e periodo legale. La decisione dovrebbe essere accompagnata da una breve motivazione. Si può rinunciare a una dichiarazione dei motivi se non fosse tale da contribuire a chiarire le condizioni alle quali un riesame dovrebbe essere consentito o se il ricorso è accolto. Con il rigetto della denuncia da parte del Tribunale Federale del Lavoro, la sentenza diventa definitiva.

(6) In caso di ricorso, la procedura di ricorso continuerà come procedura di revisione. In questo caso, il deposito formale e tempestivo del reclamo di non ammissione è considerato il deposito del ricorso. Alla notifica della decisione, inizia il periodo di revisione.

(7) Se la Corte Regionale del Lavoro ha violato il diritto del denunciante di essere ascoltato in misura considerevole il processo decisionale, la Corte Federale del Lavoro può, in deroga al paragrafo 6 nel luogo che l'ha pronunciato ricorso ha annullato la sentenza impugnata e rinviare la causa per un nuovo processo e sentenza del Tribunale Regionale del Lavoro.

 

§ 72b Appello immediato per sospensione tardiva dell'appello

(1) La sentenza definitiva di un tribunale del lavoro di stato può essere contestata da un ricorso immediato se non è stata pienamente elaborata entro cinque mesi dalla promulgazione, e porta la firma di tutti i membri della Camera dei ufficio passati. § 72a non si applica.

(2) L'appello immediato deve essere presentato e motivato presso il Tribunale Federale del Lavoro entro un periodo di emergenza di un mese. Il periodo inizia con la scadenza di cinque mesi dopo il verdetto del Tribunale regionale del lavoro. § 9 para. 5 non si applica.

(3) Il ricorso immediato è presentato depositando un avviso di appello. L'atto di ricorso deve contenere il titolo della decisione impugnata e la dichiarazione che è stato presentato un ricorso contro tale decisione. L'appello può essere giustificato solo dal fatto che il verdetto del Tribunale del lavoro regionale non è stato ancora completato completamente cinque mesi dopo la promulgazione e consegnato all'ufficio con le firme di tutti i membri della Camera.

(4) Il Tribunale Federale del Lavoro decide l'appello immediato senza consultare i giudici onorari con una decisione che può essere presa senza procedimento orale. La decisione dovrebbe essere accompagnata da una breve motivazione.

(5) Se l'appello immediato è ammissibile e fondato, la sentenza del Tribunale del lavoro statale dovrebbe essere annullata e il caso rimandato al tribunale del lavoro dello stato per un nuovo processo e decisione. La remissione può essere fatta ad un'altra camera del Landesarbeitsgericht.

 

§ 73 Revisionsgründe

(1) La revisione può basarsi solo sul fatto che la sentenza del Landesarbeitsgericht si basa sulla violazione di una norma legale. Non può essere basato sulle ragioni di § 72b.

(2) § 65 si applica di conseguenza.

 

§ Archiviazione 74 della revisione, appuntamento

(1) La scadenza per il deposito del ricorso è di un mese, il termine per la giustificazione della revisione è di due mesi. Entrambi i periodi iniziano con la consegna del giudizio completo, ma non oltre cinque mesi dopo la promulgazione. Il periodo di revisione può essere prolungato una volta per un altro mese.

(2) La determinazione della data per la procedura orale deve essere immediata. § 552 para. 1 del codice di procedura civile rimane inalterato. Il rigetto della revisione senza audizione orale avviene per decisione del Senato e senza la partecipazione dei giudici onorari.

 

§ verdetto 75

(1) L'efficacia del verdetto non dipende dalla presenza di giudici onorari. Se un giudizio viene pronunciato in assenza di giudici onorari, il verdetto deve essere prima firmato da tutti i membri del Senato riconoscente.

(2) Il verdetto, insieme con i fatti e le ragioni della decisione, deve essere firmato da tutti i membri del Senato che li riconosce.

 

§ Revisione salto 76

(1) La sentenza di una Corte di lavoro può essere l'omissione del ricorso sono inseriti direttamente (revisione SNAP) se l'avversario concorda scritto e quando è consentita dal piatto lavorando sulla richiesta giudizio o successivamente da un ordine. La domanda deve essere presentata per iscritto entro un periodo di emergenza di un mese dopo la notifica del giudizio completo. Il consenso dell'avversario, se la revisione è ammessa nel giudizio, deve essere allegato alla revisione, altrimenti alla richiesta.

(2) La revisione di salto è consentita solo se il caso è di fondamentale importanza e comporta contenzioso

1.

tra le parti collettive di contrattazione collettiva o l'esistenza o l'inesistenza di accordi collettivi,

2.

sull'interpretazione di un contratto collettivo il cui ambito di applicazione si estende oltre il distretto del Landesarbeitsgericht, o

3.

tra parti negoziabili o tra loro e terzi per illecito civile, nel caso di azioni sindacali o di libertà di associazione, compresi i relativi diritti di associazione.

Il Tribunale Federale del Lavoro è vincolato dall'ammissione. Il rifiuto dell'ammissione non è previsto.

(3) rifiuta il tribunale del lavoro l'istanza di appello da una decisione da così inizio con la notifica di tale decisione la via del termine di ricorso ancora una volta, se l'applicazione della forma giuridica e il tempo ha reso e la richiesta di consenso è stato attaccato. Se il tribunale del lavoro approva la revisione mediante una decisione, il periodo di ricorso inizia con la notifica di questa decisione.

(4) La revisione non può essere basata su carenze nella procedura.

(5) Il deposito del ricorso e l'approvazione sono considerati una rinuncia al ricorso, se il Tribunale del lavoro ha approvato la revisione.

(6) Se il Tribunale Federale del Lavoro respinge la richiesta di rinegoziazione e decisione, la remissione può, a sua discrezione, essere fatta al Tribunale del lavoro dello stato che sarebbe stato competente per presentare ricorso. In questo caso, gli stessi principi si applicano al procedimento dinanzi al Landesarbeitsgericht come se la causa fosse stata presentata dinanzi al Landesarbeitsgericht per un ricorso regolarmente presentato. Il Tribunale del lavoro e la Corte del lavoro statale devono anche basare la valutazione giuridica su cui l'annullamento si basa sulla loro decisione. L'ufficio del Tribunale Federale del Lavoro notifica immediatamente all'ufficio del tribunale del lavoro il deposito del ricorso ai sensi del paragrafo 1.

 

§ 77 Revisionsbeschwerde

La decisione del Tribunale del lavoro regionale di dichiarare il ricorso irricevibile, l'appello ha luogo solo se il Tribunale del lavoro dello stato lo ha autorizzato nella decisione. Per l'ammissione del reclamo legale § 72 para 2 si applica di conseguenza. Il Tribunale Federale del Lavoro decide l'appello senza la partecipazione dei giudici onorari. Le disposizioni del codice di procedura civile relative al ricorso si applicano mutatis mutandis.

Quarta sottosezione
Procedura di reclamo, rimedio per violazione del diritto di essere ascoltati

 

§ Procedura di reclamo 78

Per quanto riguarda il ricorso contro le decisioni dei tribunali del lavoro o dei loro presidenti, quelli relativi al ricorso contro le decisioni del I tribunali distrettuali disposizioni pertinenti del codice di procedura civile. Per l'ammissione del reclamo legale § 72 para 2 si applica di conseguenza. Il tribunale del lavoro statale decide sull'appello immediato senza consultare i giudici onorari e il Tribunale Federale del Lavoro sull'appello.

 

§ 78a Rimedio per violazione del diritto di essere ascoltati

(1) La denuncia dovrebbe continuare alla denuncia della parte lesa dalla decisione se

1.

un appello o altro rimedio contro la decisione non è dato e

2.

il tribunale ha violato il diritto a un'udienza imparziale di quella parte in modo pertinente.

La denuncia non ha luogo contro una decisione che precede la decisione finale.

(2) La denuncia deve essere presentata entro un periodo di emergenza di due settimane dopo essere venuto a conoscenza della violazione del diritto di essere ascoltati; il tempo di acquisire conoscenza è credibile. Dopo un anno dalla notifica della decisione impugnata, il credito non può più essere sollevato. Le decisioni comunicate in modo informale sono considerate annunciate il terzo giorno dopo la pubblicazione all'ufficio postale. La denuncia deve essere presentata per iscritto al tribunale la cui decisione è oggetto di ricorso. La denuncia deve identificare la decisione impugnata e indicare l'esistenza delle condizioni di cui al paragrafo 1 frase 1 No 2.

(3) L'avversario deve, se necessario, avere la possibilità di commentare.

(4) Il tribunale deve esaminare d'ufficio se la denuncia stessa è ammissibile e se è stata sollevata nella forma e periodo legale. Se uno di questi requisiti è carente, la denuncia deve essere respinta in quanto inammissibile. Se il reclamo è infondato, la corte lo respinge. La decisione è presa con decisione senza opposizione. La decisione dovrebbe essere brevemente spiegata.

(5) Se l'accusa è fondata, il tribunale lo aiuterà continuando il procedimento, nella misura richiesta dalla denuncia. La procedura sarà ripristinata nella posizione in cui si trovava prima della conclusione della procedura orale. § 343 del codice di procedura civile si applica di conseguenza. Nel procedimento scritto, la conclusione della procedura orale è sostituita dalla data entro la quale possono essere presentate memorie scritte.

(6) Le decisioni ai sensi dei paragrafi 4 e 5 sono prese con l'assistenza dei giudici onorari. I giudici onorari non collaborano se il reclamo viene respinto in quanto inammissibile o contro una decisione emessa senza consultare i giudici onorari.

(7) La sezione 707 del codice di procedura civile si applica mutatis mutandis, a condizione che il convenuto dimostri che l'esecuzione gli avrebbe procurato un danno irreparabile.

(8) I paragrafi da 1 a 7 si applicano mutatis mutandis alla procedura di risoluzione.

 

Quinta sottosezione
Ripresa della procedura

 

§ 79

Le disposizioni del Codice di Procedura Civile relative alla ripresa del procedimento si applicano di conseguenza alle controversie legali ai sensi del § 2 comma 1 a 4. Tuttavia, il ricorso di annullamento non può basarsi su carenze nella procedura di nomina dei giudici onorari o sulle circostanze che impediscono la nomina di un giudice onorario al suo posto.

 

sezione Seconda
procedure decisionali

Prima sottosezione
Prima istanza

 

§ Principio 80

(1) La procedura di risoluzione si applica nei casi specificati in § 2a.

(2) per la sentenza di primo grado gli eventi rilevanti per la sentenza di primo esempio le norme sui capacità di processo, la rappresentazione dei processi, spese, date e scadenze, il rifiuto e l'esclusione delle persone giuridiche, le consegne, comparizione personale delle parti, pubblici poteri del Presidente e applicare giudici laici, mediazione e di risoluzione dei conflitti corte, la preparazione della transazione contestata, dinanzi alla commissione, la prova, lo scarico amichevole della procedura, restitutio ad integrum e la ripresa del procedimento secondo; se non diversamente specificato in §§ da 81 a 84. Il presidente può avviare una procedura di qualità; le norme che disciplinano la procedura di qualità applicabile alla sentenza di primo grado si applicano mutatis mutandis.

(3) § 48 para. 1 si applica di conseguenza.

 

§ Richiesta 81

(1) La procedura viene avviata solo su richiesta; la domanda deve essere presentata per iscritto al tribunale del lavoro o allegata verbalmente al registro presso la sua sede.

(2) La domanda può essere ritirata in qualsiasi momento nella stessa forma. In questo caso, la procedura deve essere risolta dal presidente del Tribunale del lavoro. I partecipanti devono essere informati delle assunzioni nella misura in cui la domanda è stata comunicata dal tribunale del lavoro.

(3) Un emendamento alla domanda è ammissibile se le altre parti sono d'accordo o il tribunale ritiene che la modifica sia appropriata. Il consenso delle parti alla modifica della domanda si considera accordato se le parti della domanda modificata si sono presentate senza opposizione in una memoria scritta o in udienza. La decisione che un emendamento alla domanda non è fatto o permesso è inappuntabile.

 

§ 82 Giurisdizione locale

(1) Responsabile è la Corte del lavoro, nel cui distretto è situata la società. In materia del Generale, il Consiglio lavori di gruppo, la rappresentazione della gioventù globale o la delega totale dei giovani, il Comitato economico e rappresentanti dei lavoratori nel consiglio di sorveglianza, il Tribunale del lavoro è competente nel distretto in cui ha sede la società. Impostare 2 applica di conseguenza nella responsabilità di tutto il Comitato altoparlante, il comitato per le comunicazioni e il Comitato Corporate Rappresentante Gruppo.

(2) In materia di un comitato aziendale europeo, in una procedura di informazione e consultazione o la delegazione speciale di negoziazione, il Tribunale del lavoro è competente nel distretto in cui ha sede la società o la società controllante ai sensi del § 2 della legge sui comitati aziendali europei. Nel caso di un accordo ai sensi del paragrafo 41 1 a 7 della legge europea sui comitati aziendali, prevale la sede della società contraente.

(3) Il tribunale del lavoro in cui la società europea ha sede è responsabile per le questioni relative alla legge sulla partecipazione della SE; prima della registrazione, è competente il tribunale del lavoro, nel cui distretto si trova la sede europea.

(4) Nelle materie disciplinate dalla legge di partecipazione SCE, è competente il tribunale del lavoro, nel cui distretto si trova la cooperativa europea; prima della registrazione, è competente il tribunale del lavoro, nel cui distretto si trova la sede della cooperativa europea.

(5) Il tribunale del lavoro, nel cui distretto ha sede la società risultante dalla fusione transfrontaliera, è competente per le questioni disciplinate dalla legge sulla cogestione dei lavoratori in una fusione transfrontaliera; prima della loro registrazione, è competente il tribunale del lavoro, nel cui distretto deve avere sede la società risultante dalla fusione transfrontaliera.

 

§ Procedura 83

(1) La corte indaga sui fatti nel contesto delle domande presentate d'ufficio. Le persone coinvolte nel procedimento devono partecipare al chiarimento dei fatti.

(1a) Il presidente può fissare un termine entro il quale le parti possono presentare i loro argomenti. Alla scadenza di un termine stabilito dalla frase 1, la domanda può essere respinta se, nella condanna libera del Tribunale di primo grado, la sua ammissione ritarderebbe l'esecuzione della procedura decisionale e la parte interessata non giustificherà sufficientemente il ritardo. Le parti devono essere informate delle conseguenze del mancato rispetto del termine fissato nella frase 1.

(2) Per chiarire i fatti, è possibile ispezionare i documenti, raccogliere informazioni, testimoni, esperti e partecipanti ascoltati e controllati.

(3) Nel processo di datori di lavoro, i lavoratori e gli organi sono sentito dopo la Legge costituzionale Works, legge il Comitato di altoparlante, la legge co-determinazione, la cogestione Amendment Act, la legge terza partecipazione, il §§ 94, 95, 139 del Libro Nove del codice sociale, il § 18a la legge di formazione professionale e le decisioni rese in queste leggi ordinanze, e secondo la legge sui comitati aziendali europei, la legge SE di partecipazione, la legge di partecipazione SCE e la legge sulla partecipazione dei lavoratori in una fusione transfrontaliera in singoli casi sono coinvolti.

(4) Le parti possono commentare per iscritto. Se una parte interessata rimane inutilizzata con l'accusa, il dovere di udienza è sufficiente; questo dovrebbe essere indicato nel carico. Con l'accordo delle parti, il tribunale può decidere senza procedimento orale.

(5) Le decisioni e gli ordini del tribunale del lavoro o del suo presidente sono impugnati in conformità con § 78.

 

§ Confronto 83a, completamento della procedura

(1) Le parti possono, al fine di eseguire il procedimento in toto o in parte, effettuare una liquidazione del verbale della corte o del presidente o del giudice, se possono disporre dell'oggetto della transazione, o dichiarare il caso risolto.

(2) Se le parti hanno dichiarato la causa chiusa, deve essere interrotta dal presidente del Tribunale del lavoro. § 81 para. 2 frase 3 deve essere applicata di conseguenza.

(3) Se il richiedente ha dichiarato chiusa la causa, le altre parti saranno invitate a indicare entro un periodo di almeno due settimane, da determinarsi dal presidente, se acconsentire al regolamento. Si ritiene che il consenso sia stato dato se la parte interessata non commenta entro il termine specificato dal presidente.

 

§ Risoluzione 84

Il tribunale decide in base alla sua libera convinzione derivante dal risultato complessivo della procedura. La decisione deve essere in forma scritta. § 60 deve essere applicato di conseguenza.

 

§ preclusione 85

(1) Se non diversamente indicato nel paragrafo 2 trova da decisioni definitive dei tribunali del lavoro o transazioni giudiziarie, un obbligo imposto dalla una delle parti per l'esecuzione in luogo. Le risoluzioni dei tribunali del lavoro nelle controversie in materia di proprietà sono provvisoriamente applicabili; § 62 para. 1 frase 2 a 5 deve essere applicato di conseguenza. Per l'esecuzione, le disposizioni della Ottavo Libro del codice di procedura civile si applicano per analogia con la clausola che l'unico vero e dopo la decisione obbligato come debitori, l'unico che può esigere l'adempimento dell'obbligo a causa della decisione come creditore nei casi di cui al § 23 Abs . 3, § 98 par. 5 e 101 di §§ e non fatto per risolvere un ordinamento o 104 ossessivo legge costituzionale Works.

(2) È consentito il rilascio di un'ingiunzione. Per il processo, le disposizioni della Ottavo Libro del codice di procedura civile sulla ingiunzione preliminare si applicano, mutatis mutandis, a condizione che le decisioni sono prese da decisione della Camera, effettuato consegne necessari di propria iniziativa e una richiesta di risarcimento danni ai sensi del § non 945 del codice di procedura civile in materia di Costituzione legge Opere lì.

 

§ 86

(Soppresso)

Seconda sottosezione
Seconda istanza

 

§ Principio 87

(1) Le decisioni dei tribunali del lavoro che pongono fine alla procedura sono rivolte al Tribunale del lavoro dello Stato.

(2) Per la procedura di appello gli eventi rilevanti per le regole di ricorso sulla inserimento della nomina e le ragioni, in capacità di processo, accuse, date e scadenze, il rifiuto e l'esclusione delle persone giuridiche, le consegne, comparizione personale delle parti, pubblici poteri del Presidente e applicare i giudici onorari, i giudici bontà, di mediazione e risoluzione dei conflitti stragiudiziale, preparano i procedimenti giudiziari contestati dinanzi alla commissione, assunzione delle prove, composizione amichevole della controversia, ripristino dei diritti e revisione del processo, nonché le disposizioni di cui al § 85 circa l'applicazione di conseguenza. Per la rappresentazione delle parti § 11 para 1 a 3 e 5 si applicano di conseguenza. La domanda può essere ritirata in qualsiasi momento con il consenso dell'altra parte; 81 2 frase e il paragrafo 2 e 3 3 § par. Si applicano di conseguenza.

(3) Sono escluse le argomentazioni giustamente respinte in primo grado. Motivo nuovo che non è stato sollevato scadenza fissata in prima istanza contro uno scopo ai sensi del § 83 par. 1a può essere respinta qualora la sua ammissione al libero convincimento del tribunale del lavoro di stato sarebbe ritardare l'esecuzione del processo decisionale e la persona in questione non giustifica il ritardo sufficiente. Nella misura in cui le nuove domande di condanna 2 sono ammissibili, il denunciante deve dichiarare nella motivazione, i rispondenti nella risposta. Will ha messo in avanti in seguito, può essere respinta se è possibile portare avanti da motivi del ricorso o del controricorso sono state sostenute e la tardiva presentazione del libero convincimento del tribunale del lavoro di stato ritarderebbe la soluzione della controversia e sulla base colpa della persona interessata.

(4) La presentazione del ricorso ha effetto sospensivo; § 85 para. 1 frase 2 rimane inalterato.

 

§ Limitazione 88 del reclamo

§ 65 si applicherà di conseguenza.

 

§ Archiviazione 89

(1) § 11 para. 4 e 5 si applicano di conseguenza al deposito e alla fondatezza del reclamo.

(2) L'atto di ricorso deve identificare la decisione a fronte della quale il reclamo viene risolto e contenere la dichiarazione che il ricorso è stato presentato contro questa decisione. La motivazione dei motivi deve indicare quale dei motivi di impugnazione debba essere presentato e i nuovi fatti su cui si basa l'impugnazione.

(3) Se il reclamo non è presentato nella forma o termine legale o è fondato, è respinto in quanto inammissibile. La decisione può essere presa senza una precedente azione orale da parte del presidente; lui è inattaccabile. Deve essere servito sul reclamante. § 522 para. 2 e 3 del codice di procedura civile non è applicabile.

(4) La denuncia può essere ritirata in qualsiasi momento nella forma prescritta per il deposito. In caso di recesso, il presidente interrompe il procedimento. Informa le parti per quanto è stato loro inviato il reclamo.

 

§ Procedura 90

(1) L'atto di ricorso e la motivazione dei motivi di ricorso sono inviati alle parti per i commenti. La dichiarazione deve essere presentata depositando un documento presso il tribunale di appello o dichiarando il registro dell'ufficio del registro del Tribunale del lavoro che ha adottato la decisione impugnata.

(2) §§ 83 e 83a si applicano di conseguenza per la procedura.

(3) Le risoluzioni e gli ordini del tribunale del lavoro statale o del suo presidente non sono oggetto di ricorso.

 

§ Decisione 91

(1) Il tribunale del lavoro statale decide in merito all'appello mediante risoluzione. Una rimessa non è consentita. § La frase 84 2 si applica di conseguenza.

(2) La decisione ei motivi devono essere firmati dai membri della Camera e consegnati alle parti. § 69 para. 1 frase 2 si applica di conseguenza.

 

Terza sottosezione
Terza istanza

 

§ Procedimento di ricorso 92, principio

(1) contro il quale il metodo di terminare un ordine del Landesarbeitsgericht l'appello al Bundesarbeitsgericht avviene quando è consentito nella decisione del tribunale del lavoro statale o nell'ordine del Bundesarbeitsgericht secondo § 92a impostare 2. § 72 para. 1 frase 2, para 2 e 3 devono essere applicati di conseguenza. Nei casi di § 85 comma 2 il reclamo legale non ha luogo.

(2) per il processo di appello gli eventi rilevanti per la procedura di revisione normativa sulla presentazione della revisione e le ragioni, capacità di processo, di carica, date e scadenze, il rifiuto e l'esclusione delle persone giuridiche, le consegne, comparizione personale delle parti, pubblici poteri del presidente e gli assessori sono composizione amichevole della controversia, ripristino dei diritti e revisione del processo, nonché le disposizioni di cui al § 85 circa l'applicazione secondo l'entità diversa disposizione del §§ 93 a 96. § 11 1 vale par per la rappresentazione dei partiti. Per 3 e 5 conseguenza. La domanda può essere ritirata in qualsiasi momento con il consenso dell'altra parte; § 81 para 2 frase 2 e 3 devono essere applicati di conseguenza.

(3) Il deposito del ricorso ha un effetto sospensivo. § 85 para. 1 frase 2 rimane inalterato.

 

§ 92a reclamo senza ammissione

La mancata ammissione del ricorso da parte del Landesarbeitsgericht può essere impugnata autonomamente mediante ricorso. § 72a para. 2 a 7 deve essere applicato di conseguenza.

 

§ 92b Reclamo immediato per la presentazione tardiva della decisione di ricorso

La decisione di un tribunale del lavoro regionale ai sensi del § 91 può essere contestata da un ricorso immediato se non è stata completata integralmente entro cinque mesi dalla sua promulgazione e ha fornito le firme di tutti i membri della camera all'ufficio. § 72b para. 2 a 5 si applica di conseguenza. § 92a non si applica.

 

§ Motivi di ricorso 93

(1) Il ricorso può essere basato unicamente sul fatto che la decisione del Landesarbeitsgericht si basa sulla non applicazione o sull'erronea applicazione di una norma giuridica. Non può essere basato sulle ragioni di § 92b.

(2) § 65 si applica di conseguenza.

 

§ Archiviazione 94

(1) § 11 para. 4 e 5 si applicano di conseguenza al deposito e alla fondatezza del reclamo legale.

(2) L'atto di ricorso deve indicare l'ordine con cui è stato proposto l'appello e contenere la dichiarazione che l'appello è stato proposto contro tale decisione. I motivi di impugnazione devono indicare in che misura è stata chiesta la modifica della decisione impugnata, quali disposizioni dovrebbero essere violate e quale dovrebbe essere l'infrazione. § 74 para. 2 deve essere applicato di conseguenza.

(3) L'appello può essere ritirato in qualsiasi momento nella forma prescritta per il deposito. In caso di recesso, il presidente interrompe il procedimento. Informa le parti per quanto riguarda il reclamo legale.

 

§ Procedura 95

L'atto di ricorso e la motivazione dei motivi di ricorso sono inviati alle parti per commenti. La dichiarazione è presentata presentando una dichiarazione scritta al Tribunale federale del lavoro o dichiarando il verbale dell'ufficio del Landesarbeitsgericht che ha adottato la decisione impugnata. Se uno dei partecipanti non risponde in tempo utile, ciò non impedisce al procedimento di procedere. § 83a deve essere applicato di conseguenza.

 

§ Decisione 96

(1) Il Tribunale Federale del Lavoro decide sull'impugnazione con decisione. §§ 562, 563 del codice di procedura civile si applicano di conseguenza.

(2) La decisione e le motivazioni devono essere firmate da tutti i membri del Senato e inviate alle parti.

 

§ 96a diritto di ricorso

(1) contro il quale il metodo di terminare un ordine di lavorando Corte può essere omissione dell'istanza reclamo direttamente ricorso sia inserito (salto appello), quando le altre parti sono d'accordo per iscritto e se a causa di fondamentale importanza del caso su richiesta nel processo di terminazione decisione o successivamente separato dal piatto di lavoro La decisione è consentita. La domanda deve essere presentata entro un periodo di un mese dalla notifica della redatta in completa decisione in forma scritta. il consenso delle altre parti in cui è permesso l'appello salto su una decisione procedurale che chiude il diritto di ricorso, altrimenti allegata alla domanda.

(2) § 76 para. 2 frase 2, 3, para. 3 a 6 deve essere applicata di conseguenza.

 

Quarta sottosezione
Il processo decisionale in casi speciali

 

§ Decisione 97 sulla correttezza e la responsabilità tariffaria di un'associazione

(1) Nei casi di cui al § 2a par. 1 n. 4 il processo su richiesta di un prodotto competente e associazione geografica dei lavoratori o dei datori di lavoro, o la più alta autorità del lavoro della Federazione e la più alta autorità del lavoro di un paese sul cui territorio l'attività il sindacato si estende.

(2) §§ Da 80 a 84, da 87 a 96a si applicano di conseguenza alla procedura.

(3) La disposizione di § 63 sulla trasmissione delle sentenze si applica mutatis mutandis alle decisioni finali dei tribunali per l'impiego nel procedimento ai sensi del § 2a Abs. 1 No. 4.

(4) Nei casi di cui al § 2a par. 1 n. 4 trova un nuovo processo tenuto anche se la decisione sulla capacità collettiva e la responsabilità collettiva sulla base del fatto che una parte ha reso informazioni o dichiarazioni deliberatamente false. § 581 del codice di procedura civile non si applica.

(5) Aggiunge la risoluzione di una controversia sulla questione se un'associazione se la competenza collettiva dell'associazione è collettivamente in grado o, in alternativa, il giudice deve sospendere il processo fino al completamento del processo decisionale ai sensi del § 2a Abs. 1 n. 4. Nel caso di condanna 1 le parti in causa nella procedura decisionale ai sensi del § sono 2a par. 1 n. 4 possono presentare domanda.

 

§ Decisione 98 sulla composizione dell'ufficio liquidazione

(1) Nei casi di § 76 comma 2 frase 2 e 3 del Works Constitution Act, il presidente decide da solo. A causa della mancanza di competenza del collegio arbitrale, le domande possono essere respinte solo se il collegio arbitrale non è ovviamente competente. Per la procedura si applicano di conseguenza §§ 80 a 84. I periodi di ammissione e di addebito sono 48 ore. Un giudice può essere nominato presidente del collegio arbitrale solo se, a causa della divisione dell'attività, è escluso che venga indirizzato per revisione, interpretazione o applicazione del lodo arbitrale. La decisione del presidente viene notificata alle parti entro due settimane dal ricevimento della richiesta; deve essere consegnato alle parti entro e non oltre quattro settimane dopo tale data.

(2) Le decisioni del presidente sono rivolte al tribunale del lavoro statale. Il reclamo deve essere presentato e giustificato entro un periodo di due settimane. Per il metodo § 87 para 2 e 3 la §§ 88 a 90 Abs. 1 e 2 e § 91 para 1 e 2 applicano. Ed. Pertanto, con la condizione che al posto della camera del Landesarbeitsgericht avviene il presidente. Non c'è appello contro le sue decisioni.

 

§ 99

(Soppresso)

 

§ 100

(Soppresso)

 

Quarta parte
Accordo di arbitrato in controversie di lavoro

 

§ Principio 101

(1) per le controversie civili tra le parti alla contrattazione collettiva dei contratti collettivi o sull'esistenza o non esistenza di contratti collettivi le parti del contratto collettivo possono escludere le tribunali del lavoro in generale o in singoli casi da parte l'accordo esplicito che la decisione di essere fatta da un tribunale arbitrale.

(2) Per i procedimenti civili derivanti dal rapporto di lavoro, che è determinata da un contratto collettivo, le parti del contratto collettivo possono escludere i tribunali del lavoro nel contratto collettivo da parte del accordo esplicito che la decisione di essere fatta da un tribunale se il campo di applicazione personale del contratto collettivo per lo spettacolo, comprende Filmschaffende, artisti o maestri e membri dell'equipaggio in termini di §§ 2 e del diritto marinaio 3. L'accordo si applica solo alle persone vincolate da contratti collettivi. Si estende alle parti le cui circostanze regolano il contratto collettivo per altri motivi, se le parti lo hanno espressamente e per iscritto accettato; il difetto della forma viene sanato intervenendo nel procedimento arbitrale nel merito.

(3) Le disposizioni del codice di procedura civile relative all'arbitrato non si applicano a questioni di lavoro.

 

§ 102 Difesa che inibisce il processo

(1) Se il tribunale del lavoro è chiamato in causa per una controversia per la quale le parti del contratto collettivo hanno concluso un accordo di arbitrato, il tribunale respinge il ricorso in quanto irricevibile se il convenuto invoca l'accordo di arbitrato.

(2) Il convenuto non può fare affidamento sull'accordo arbitrale,

1.

se, nel caso in cui le parti della controversia nominassero personalmente i membri del tribunale arbitrale, il ricorrente ha ottemperato a tale obbligo, il convenuto non ha preso la nomina entro una settimana dalla richiesta del ricorrente;

2.

se il tribunale arbitrale non si forma in un caso in cui non parti in causa, ma le parti l'accordo tra le parti devono nominare i membri del tribunale ed è scade senza le parti dell'accordo di arbitrato del Presidente del Tribunale del lavoro imposto termine per la formazione del tribunale arbitrale;

3.

se il tribunale arbitrale costituito dall'accordo arbitrale ha ritardato lo svolgimento del procedimento e il termine fissato dal presidente del tribunale del lavoro per lo svolgimento del procedimento è scaduto infruttuosamente;

4.

se il tribunale arbitrale indica alle parti del rapporto giuridico contestato che l'assegnazione di un premio è impossibile.

(3) Nel caso dei paragrafi 2 No. 2 e 3, su richiesta del richiedente, il termine sarà determinato dal presidente del Tribunale del lavoro, che sarebbe competente a far valere il credito.

(4) Se il convenuto non può invocare il contratto di arbitrato di cui al paragrafo 2, l'arbitrato della controversia in base al contratto di arbitrato sarà escluso.

 

§ Composizione 103 del tribunale arbitrale

(1) Il tribunale deve essere composto da un numero uguale di dipendenti e datori di lavoro; può anche includere arbitri. Le persone che non hanno la capacità di ricoprire cariche pubbliche in seguito alla decisione di un giudice potrebbero non appartenergli.

(2) I membri del tribunale possono essere respinti alle stesse condizioni che autorizzano il rifiuto di un giudice.

(3) La Camera del lavoro, che sarebbe responsabile per l'affermazione, decide sul rifiuto. Prima della decisione, le parti della controversia e il membro del tribunale arbitrale respinto devono essere sentite. Il presidente del tribunale del lavoro decide se devono essere ascoltati oralmente o per iscritto. L'audizione orale si svolge di fronte alla Camera. Non c'è ricorso contro la decisione.

 

§ Procedimenti 104 dinanzi al tribunale arbitrale

Il procedimento dinanzi al tribunale arbitrale sarà regolato dalle Sezioni 105 a 110 e all'Accordo di Arbitrato, altrimenti a discrezione del Tribunale Arbitrale.

 

§ Audizione 105 delle parti

(1) Prima della composizione del lodo, le parti della controversia sono sentite.

(2) L'audizione ha luogo per via orale. Le parti devono comparire di persona o essere rappresentate da un delegato autorizzato a farlo per delega. L'autenticazione della procura non può essere richiesta. La disposizione di § 11 para 1 a 3 si applica mutatis mutandis a meno che il contratto di arbitrato non disponga altrimenti.

(3) Se una parte rimane inutilizzata durante la sperimentazione o non riesce a rispondere nonostante sia stata convocata, il dovere dell'udito è sufficiente.

 

§ 106 Evidence

(1) Il Tribunale Arbitrale può fornire prove per quanto riguarda la prova a sua disposizione. Testimoni ed esperti non possono giurare il tribunale arbitrale o esigere o accettare dichiarazioni giurate.

(2) Se il Tribunale Arbitrale ritiene necessario provare che non può, richiede l'esecuzione del Presidente del Tribunale del lavoro o, se questo è più appropriato per ragioni della situazione locale, il tribunale distrettuale nel cui distretto devono essere prese le prove. Di conseguenza, il tribunale arbitrale considererà necessaria la condanna di un testimone o di un esperto in conformità con § 58 para 2 frase 1 o un sequestro giurato di partito. Le spese legali sostenute dall'assistenza legale saranno rimborsate al tribunale; § 22 para 1 e § 29 della legge sui costi delle spese si applicano di conseguenza.

 

§ Confronto 107

Un accordo fatto davanti al tribunale deve essere firmato dalle parti della controversia e dai membri del tribunale, indicando la data della sua formazione.

 

§ Premio arbitrale 108

(1) Il lodo sarà a maggioranza semplice dei voti dei membri del Tribunale Arbitrale, a meno che l'Accordo di Arbitrato disponga altrimenti.

(2) Il premio deve essere firmato dai membri del tribunale arbitrale, indicando la data del suo destino, e deve essere motivato per iscritto a meno che le parti non rinunciano espressamente alla loro giustificazione scritta. Una copia del premio firmata dal negoziatore principale sarà consegnata a ciascuna delle parti in causa. La consegna può essere effettuata tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno.

(3) Una copia del premio firmata dal negoziatore principale sarà depositata presso il tribunale del lavoro, che sarebbe competente a far valere il credito. I file del tribunale arbitrale o parti dei file possono anche essere depositati lì.

(4) Il lodo arbitrale ha gli stessi effetti tra le parti come giudizio finale del Tribunale del lavoro.

 

§ preclusione 109

(1) L'esecuzione avrà luogo dal riconoscimento o dalla chiuse prima del confronto tribunale arbitrale solo, è stato quando l'aggiudicazione o la comparazione del Presidente del tribunale del lavoro, che sarebbe responsabile per l'esecuzione del credito, reso esecutivo. Il presidente deve ascoltare l'avversario prima della spiegazione. Se è dimostrato che la domanda di annullamento è stata presentata, la decisione deve essere sospesa in attesa dell'esito di tale controversia.

(2) La decisione del presidente è definitiva. Deve essere consegnato alle parti.

 

§ Azione 110 per annullamento

(1) L'annullamento del premio può essere proposto

1.

se l'arbitrato era inammissibile;

2.

se il premio si basa sulla violazione di una norma di legge;

3.

se le condizioni sono soddisfatte in base al quale l'azione di restituzione sarebbe ammissibile contro una decisione giudiziaria secondo § 580 No. 1 a 6 del codice di procedura civile.

(2) L'azione è aperta al tribunale del lavoro, che sarebbe responsabile per l'affermazione del reclamo.

(3) L'azione deve essere portata entro un periodo di emergenza di due settimane. Il periodo inizia nei casi del paragrafo 1 No. 1 e 2 con la consegna del premio. . Nel caso del paragrafo 1 n 3 si comincia con il valore giuridico della sentenza dichiarativa di condanna per il reato, o il giorno in cui la parte è diventato noto che l'apertura o la realizzazione del processo non può essere fatto; dopo la scadenza di dieci anni dalla data di notifica del lodo, la domanda è irricevibile.

(4) Se la sentenza è dichiarata esecutiva, la sentenza che conferma la sentenza comprende anche l'annullamento della dichiarazione di esecutività.

 

Quinta parte
Regole transitorie e finali

 

§ Modifica 111 dei regolamenti

(1) Nella misura in cui altri tribunali hanno giurisdizione su altri tribunali, autorità o organi per decidere o risolvere questioni di lavoro, saranno sostituiti dai tribunali del lavoro. Ciò non si applica agli uffici dei marittimi, nella misura in cui sono responsabili della decisione provvisoria del caso.

(2) La composizione delle controversie tra formatori e allievi provenienti da un rapporto di formazione esistenti, le autorità competenti possono nei traffici, le corporazioni artigiane, i comitati forma di riposo ai sensi della legge sulla formazione professionale, che i datori di lavoro ei dipendenti devono appartenere allo stesso numero. Il comitato deve ascoltare le parti per via orale. Se la sentenza che ha pronunciato non è riconosciuta da entrambe le parti entro una settimana, allora un reclamo può essere presentato al tribunale del lavoro competente entro due settimane dalla consegna del premio. § 9 para. 5 si applica di conseguenza. In tutti i casi, l'azione deve essere preceduta da un'audizione dinanzi alla commissione. Gli accordi conclusi prima della commissione e le dichiarazioni della commissione approvate da entrambe le parti sono applicate. §§ 107 e 109 si applicano di conseguenza.